Never say never

August 7, 2007

Dal sito Cultura Cattolica:

Presidente Prodi, recentemente Lei si è lamentato che durante le omelie i sacerdoti non redarguiscano gli evasori fiscali. Dunque, signor Presidente, lei vorrebbe che la Chiesa si scagliasse contro tali evasori, magari minacciando per loro un numero di anni di purgatorio proporzionale agli euri non versati allo Stato, o magari addirittura le fiamme infernali per i recidivi!
(…)
Perché la Chiesa sulle questioni etiche fondamentali è esortata a tacere, e a non essere seguita (come Lei ha fatto) e su questioni civili è esortata a intervenire e a essere ascoltata?

E’ il sette agosto, fa un caldo becco, ho ancora una montagna di carta sulla scrivania, e come se non bastasse mi tocca pure essere d’accordo con Cultura Cattolica.

Posso fare altro per Lei, Presidente? Non so, potrei vestirmi da messicano e venirLe a cartarle Cielito Lindo sotto la finestra…

Advertisements

Innocenti evasioni

August 1, 2007

Romano Prodi esorta la Chiesa a mobilitarsi sul fronte dell’evasione fiscale:

«Un terzo degli italiani evade. È inammissibile. Per cambiare mentalità occorre che tutti, a partire dagli educatori, facciano la loro parte, scuola e Chiesa comprese. Perché, quando vado a Messa, questo tema non è quasi mai toccato nelle omelie?».

Suvvia, Presidente: mica penserà davvero di risolvere il problema dell’evasione invitando all’autodenuncia…