Questa casa non è un albergo

September 18, 2007

Per la serie: è mai possibile che io sia sempre l’ultimo a sapere le cose?


Advertisements

Le chimere segrete

September 7, 2007

Sarete tutti informati delle roventi polemiche che sono infuriate dopo la decisione del governo britannico di autorizzare la produzione di embrioni ibridi per la ricerca scientifica.
Il vero scoop, però, è che le cosiddette “chimere”, in realtà, erano state già prodotte anche in Italia: Metilparaben, a rischio della propria vita, si è introdotto nel laboratorio segreto nel quale quegli esseri sono nascosti, li ha filmati e ora li mette a disposizione dei propri lettori sul blog.
Debbo avvertirvi che la visione dei filmati che seguono è sconsigliata alle persone facilmente impressionabili, ai bambini e ai cardiopatici: siete stati avvertiti, proseguite a vostro rischio e pericolo.

LA CHIMERA FASSETTI
Fu il primo esperimento, derivante dalla necessità di coniugare il costituendo Partito Democratico con le istanze integraliste espresse dall’ala cattolica della coalizione. E’ una creatura introversa, dedita all’automortificazione e apparentemente mite. Attenzione, però: al momento opportuno sa trasformarsi in una belva senza pietà.

LA CHIMERA SELVOLONTE’
La nascita di questa creatura segnò il primo, evidente insuccesso degli esperimenti: non era neanche nata che iniziò a blaterare cose senza senso, tanto che si fu costretti a portarla d’urgenza in televisione con un’ambulanza. Le sue condizioni sono tuttora drammatiche: sragiona e lancia anatemi su chiunque le si avvicini.

LA CHIMERA GIOVAROLI
Fu la prima chimera ad essere prodotta per scopi bellici: ferocissima e completamente priva di intelligenza, viene tenuta legata al muro con un collare d’acciaio e sedata continuamente. Ha gli occhi costantemente iniettati di sangue, le vene del collo gonfie, i muscoli sempre pronti al combattimento. Fate attenzione, quando vi avvicinate: ringhia, sbava e balbetta parole confuse.


Conversazione a cinque

June 1, 2007

31 maggio 2007.
Metilparaben, Joseph Ratzinger e Piero Fassino seguono in tv “Annozero” di ieri: è con vivo piacere che vi metto a conoscenza di alcuni stralci dei loro commenti, ottenuti da fonti che non sono autorizzato a citare.

Santoro: lei ha detto: fatto cento, diciamo, i reati di pedofilia sono compiuti per il ventitré per cento da conviventi…
Di Noto: il trenta per cento!
Santoro: quasi il trenta per cento…
Di Noto: dati del Ministero dell’Interno.

Metilparaben: eccolo, eccolo che mette la testa nel cappio…
JR: e adesso guarda questo dove mi si va a cacciare…
Fassino: che c’è su Retequatrro? ho proprio voglia di vedermi un bel film, guarda se danno i bellissimi dai…

Santoro: il diciannove per cento da familiari, lei dice che i preti solo solamente l’uno per cento…
Di Noto: in Italia sto parlando…
Santoro: in Italia. Però lei sa quanti sono i preti in Italia?
Di Noto: bah, credo quarantottomila, cinquantamila…
Santoro: cinquantamila. Eh. Il che vuol dire che se facciamo un po’ di matematica sono venti volte più dei familiari i preti che sono presi dentro…

Metilparaben: con tutte le scarpe, c’è cascato dentro con tutte le scarpe…
JR: pronto Angelo? Ma chi l’ha mandato quello in trasmissione? Ah tu, eh? Come al solito, devo fare tutto da solo, hai sentito che casino sta facendo sì?
Fassino: un bel western, con gli indiani e tutto, ecco cerca se c’è un western…

Di Noto: no, allora, noi dobbiamo intendere un fatto, che…
Santoro: Panorama, lei Panorama no, Panorama non è come me, eh? Panorama domani pubblica una notizia che ci sono state mille denunce, mille denunce di abusi sessuali: soltanto dieci processi avviati.
Di Noto: sì, ma è questo il problema…
Santoro: A voi, eh? Cioè diciamo alla Chiesa.

Metilparaben: dai Santoro bello, chiediglielo! Chiedigli quanti ne ha denunciati lui, di preti. Chiediglielo adesso, prima che…
JR: interrompete quella trasmissione, mi avete sentito? E’ il Papa che vi parla! Interrompetela adesso, subito, dite che c’è stato uno tsunami nell’Adriatico, che è caduto il Governo, anzi fatelo cadere davvero il Governo, basta che la trasmissione cessi all’istante! Ma come sarebbe, che non si può? Ma lei lo sa, sì, chi…
Fassino: mmm no, un giallo no che mi agito, casomai una commediola, una cosa leggerina però eh?

Di Noto: allora, il discorso è questo qua…

Metilparaben: ecco, sentiamo questo che cazzo si inventa adesso va’…
JR: tu prega, prega che questo si inventi qualcosa di plausibile sennò ti mando a fare il parroco in un paese che non c’è neanche sulla carta geografica, capito?
Fassino: uffa, togli il tg, che a quest’ora mi fa venire i bruciori di stomaco, e dire che lo sai…

Di Noto: oggi nel mondo della pedofilia…

Metilparaben: sì?
JR: sì?
Fassino: sì? ah sì hai mangiato di nuovo tutti i popcorn?

Di Noto: …si danno troppi numeri!

Metilparaben: ahahahahahahahahah
JR: ecco, prepara le valige che domani parti! In mezzo alle pecore, ti mando io, hai capito?
Fassino: cazzo, eppure lo sai quanto mi piacciono i popcorn, e allora non li finire sempre tutti, no?

Di Noto: eccessivamente numeri…
Santoro: li ha dati lei…
Di Noto: no, no! Questi non sono dati miei! quando…
Santoro: no dico, li ha dati, io ho citato i suoi…
Di Noto: ma non sono neanche i miei, sono dati…
Santoro: quelli del Viminale.
Di Noto: del Viminale, non sono neanche i miei, cioè quindi io posso parlare dei miei ed eventualmente dell’attività di contrasto alla pedofilia e alla pedofilia online: in quindici anni centosessantamila portali denunciati, tanto per dire.

Metilparaben: chiediglielo adesso, quanti preti ha denunciato, te l’ha messa su un piatto d’argento!
JR: allora lei mi dà la sua parola, eh? Sicuro, non glielo chiede? Guardi che c’è un testimone qua insieme a me, eh?
Fassino: ti ho detto di no! Le noccioline sono pesanti a quest’ora, e dai un’occhiata ai dvd che abbiamo di là se trovi qualcosa di guardabile dai…

Di Noto: ora il problema è, allora, io vorrei capire, sono stato anch’io uno dei primi a dire: mah forse cerchiamo di capirci un po’ di più in questa storia, cioè cerchiamo di capire…
Santoro: cosa ha capito lei? Perché io sono una settimana che cerco di capire…
Di Noto: mah guardi, io le dico soltanto un fatto: il problema della pedofilia non riguarda sicuramente solo i preti, riguarda i protestanti, riguarda gli ebrei, riguarda gli islamici, riguarda…allora non è un problema della casta sociale, della categoria…

Metilparaben: porca puttana questo svicola, stai a vedere che ce la fa…
JR: zitto, zitto, fammi sentire…
Fassino: insomma, alla tv non c’è mai un cazzo però, adesso glielo dico a quelli del cda…ah ma non c’era Santoro stasera, quella cosa dei preti pedofili? Vabbe’ metti dai, un frammento lo dovrò pur vedere, che gli racconto domani se mi chiedono una cosa qualsiasi?

Di Noto: ad esempio non si parla mai degli abusi sessuali che fanno i musulmani, nei paesi, per giunta dopo che le bambine vengono violentate, vengono uccise perché sono impure…

Metilparaben: ecco fatto…
JR: ahhhhh e ce l’hai fatta? Ti ci voleva tanto?
Fassino: ecco, lo sapevo, parlano dell’islam. Si vede che il fatto dei preti l’hanno censurato. Embè lo dicevo io, che ci voleva prudenza…

Schiavitù democratica

May 22, 2007

«Nessuno è più schiavo di colui che si ritiene libero senza esserlo». (Wolfgang Goethe)

«Il filmato BBC su Annozero? L’argomento è tale che richiede da parte di tutti equilibrio e prudenza». (Piero Fassino)

Un post sprecato

May 14, 2007

Piero Fassino sul Family Day:

«Da San Giovanni arriva una domanda di maggiore attenzione alla famiglia e ciò non è in contrasto con il garantire diritti ai conviventi, sia eterosessuali che omosessuali».

Ora, Onorevole Fassino, io sono disponibile a prendere in considerazione l’opinione di chiunque, tanto da prendermi la briga di scrivere quattro righe perfino su chi va dicendo che l’omosessualità è una devianza, che i gay andrebbero garrotati, che le unioni di fatto riflettono smanie effimere e capricciose; mi rifiuto, tuttavia, di considerare un interlocutore accettabile chi, come Lei, si ostina a offendere con ogni mezzo possibile la mia intelligenza.
Sappia, Onorevole Fassino, che la supponente disinvoltura con cui Ella ciurla nel manico non meriterebbe neanche tre righe di commento messe in croce.
Ed è davvero mortificante, mi creda, il fatto che per comunicarglielo sia indispensabile sprecare un post.

Minaccia democratica

April 19, 2007

Dall’intervento di Piero Fassino al Congresso dei DS:

«Il Partito Democratico non lo facciamo certo per noi o per le generazioni precedenti. Il Partito Democratico lo pensiamo per chi nel 2010 avrà vent’anni».

I quali, adesso, ne hanno diciassette.

Abbastanza per capire che si tratta di una minaccia e non di una promessa.

Soluzioni strategiche

February 25, 2007

Fassino: «Dissidenti non votino contro».

Caspita, bastava così poco: che stupidi a non averci pensato prima…

…perché io ne morrei

February 23, 2007

Negami il pane, l’aria,
la luce, la primavera,
ma il tuo sorriso mai,
perché io ne morrei.

(Pablo Neruda, Il tuo sorriso)