Clemente Mastella in un’intervista a Papanews:

«Solo la religione, la mia coscienza di cattolico e la fede in Dio e nella giustizia mi stanno aiutando; anzi, ringrazio il Signore di avermi dato questo dono, perchè se fossi stato ateo avrei anche potuto commettere qualche atto inconsulto di autolesionismo».

D’altronde, com’è noto, gli atti inconsulti di autolesionismo sono tipici degli atei.
😉

Advertisements