Innocenti evasioni

August 1, 2007

Romano Prodi esorta la Chiesa a mobilitarsi sul fronte dell’evasione fiscale:

«Un terzo degli italiani evade. È inammissibile. Per cambiare mentalità occorre che tutti, a partire dagli educatori, facciano la loro parte, scuola e Chiesa comprese. Perché, quando vado a Messa, questo tema non è quasi mai toccato nelle omelie?».

Suvvia, Presidente: mica penserà davvero di risolvere il problema dell’evasione invitando all’autodenuncia…

Advertisements

10 Responses to “Innocenti evasioni”

  1. samuelesiani said

    da cantare sulle note del salmo 137

    .. ooot-tooo-peer-mil-leeeeeee …

    .. eeeee-iiii-ciiii-sopratut-too ..

  2. sefirot2 said

    Il primo ministro di uno stato laico che chiede aiuto alla chiesa per ridurre l’evasione? Ma è veramente impazzito? Troppo potere lo sta mettendo in uno stato confusionale.

  3. Engine said

    Ma secondo me e’ piu’ una cosa del genere:

    “Giuse’,e t’ho affosato i DICO,quando qualche povero disgraziato mi chiede di interrompere le cure io faccio lo gnorri,e sappiamo tutti e due che alle prossime elezioni tu dirai di votare per quei marchettari di Destra che son andati al Family Day.Almeno ‘sto favore,essu’,fammelo!So’ il Romanello tuo!”

  4. Marcoz said

    Be’, non è mai troppo tardi.
    Se da un migliaio d’anni a questa parte avessero martellato sulla questione fiscale invece di andare a vedere se ti meni il pistolino oppure no, a quest’ora la situazione sarebbe meno problematica, penso.

  5. Francesco said

    Quoto Marcoz.

    Prodi non “chiede aiuto” al Vaticano per l’evazione fiscale; chiede coerenza ed equilibrio sui temi.

    Ho famigliari e amici che gli sono abbastanza vicini (anche nel modo di vivere la vita cristiana); da qui ho elementi per pensare – al di là delle ipocrisie che può avere in altri ambiti – che su questo tema sia in buona fede.

    (Prodi fu uno dei pochissimi cattolici che non si astennero, in occasione del referendum sulla legge 40)

    Dopotutto, nel Vangelo Gesù parla molto poco di sesso, e moltissimo di denaro (ogni tanto qualche raro cristiano se lo ricorda).

    E il trascurarlo è quello che in molti, proprio tra i non credenti, rimproverano spesso al Vaticano.

    Qualcuno – al pari di Prodi – si illude ancora che lo ascoltino.

    Il guaio è che Prodi non è uno qualunque, è il Presidente del Consiglio.

  6. poldone said

    la battuta e’ buona, metil. e la situazione e’ reale. li conosciamo tutti i privilegi di santa romana chiesa ospite dello stato italian vitto e alloggio.

    cio’ non toglie che romanino abbia fatto bene a dirlo pubblicamente. e’ forse il gesto piu’ laico che abbia fatto da presidente del consiglio.

  7. Finazio said

    sarà stato il sole d’agosto…

  8. flo said

    Come se non bastassero già tutti i soldi che si intasca lo stato togliendoli dalle tasche di noi poveri mortali… a sto punto perchè non introdurre un nuovo comandamento? Al posto di “non uccidere” mettessero “non evadere il fisco”, che peccato gravissimo eh

  9. IL LIBERTARIO said

    Ci mancava la scesa in campo del diavolo !
    Se ne avvertiva proprio la mancanza.

  10. Metilparaben said

    @samuelesiani-> 😀

    @sefirot2-> mi sa che lo stato confusionale era pregresso.

    @engine-> eggià…

    @marcoz-> anche questo è vero.

    @francesco-> ecco.

    @poldone-> il che, a onor del vero, è tutto dire…

    @finazio-> mettiamola così…

    @flo-> ma soprattutto, è proprio opportuno accentuarla, ‘sta coincidenza fra peccati e reati, eh?

    @il libertario-> 😉

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: