Imperfetto giovanilista

January 28, 2008

È in giorni così che penso che era meglio che eleggevano me, al posto del Consigliato da Giuliano Ferrara. (Mario Adinolfi)

“È in giorni così che penso che era meglio che usavo il congiuntivo e il condizionale, al posto dell’imperfetto”, avrei detto io.
Ops, scusate: dicevo io.