Dal sito dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni:

Il Consiglio dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, presieduto da Corrado Calabrò, su proposta dei commissari relatori, Roberto Napoli e Gianluigi Magri, ha adottato una serie di misure a tutela degli utenti disabili, prevedendo, fra l’altro, 50 SMS gratuiti al giorno per gli utenti sordi e 90 ore mensili di navigazione internet gratuita per gli utenti ciechi.

Come sempre, colpa di quei senza dio dell’Associazione Luca Coscioni.

Advertisements

Messaggio gratuito

October 4, 2007

Il numero selezionato è inesistente o momentaneamente non disponibile.

Apprendo dell’ennesimo pestaggio ripreso con un telefonino, e l’occasione mi è gradita (si fa per dire) per esprimere un pensiero che non avevo mai avuto modo di formulare con chiarezza.
Non conosco le cause scatenanti di simili violenze, né mi permetto di formulare al riguardo alcuna ipotesi personale, posto che sulla questione si accapigliano quotidianamente centinaia di esperti più o meno qualificati: mi sembra di poter affermare, tuttavia, che tra quelle cause non rientrino né i telefonini né internet, i quali, piuttosto, costituiscono i mezzi attraverso cui gli episodi in questione vengono alla luce.
Prima di scagliarmi contro i presunti effetti nefasti della tecnologia, quindi, rifletterei sulla circostanza che scambiare la causa con l’effetto non conduce mai a risultati lusinghieri: tantopiù che se internet e i telefonini non esistessero, di quelle violenze non si avrebbe la minima cognizione.

Invidia retroattiva

January 16, 2007

E dire che a me hanno mandato al massimo un bigliettino dal banco davanti…