Penetrazione celestiale

December 2, 2007

Nel paragrafo 45 dell’enciclica Spe Salvi Joseph Ratzinger individua le persone cui verrà garantito l’ingresso diretto in paradiso:

Dall’altra parte possono esserci persone purissime, che si sono lasciate interamente penetrare da Dio e di conseguenza sono totalmente aperte al prossimo.

Da una lettura sommaria non mi pare che l’enciclica chiarisca se la salvezza eterna sia riservata anche a coloro che sono stati interamente penetrati non dall’Onnipotente in persona, ma dai suoi vicari sulla terra.
In caso di soluzione affermativa, ne converrete, si dovrebbe dedurre che il paradiso sia un luogo piuttosto affollato.

Advertisements