Volontà obbligatoria

August 6, 2007

Sul sito di Avvenire, in un corsivo suggestivamente intitolato “Ristabiliamo la verità”, Monsignor Giovanni Nervo ci regala una pittoresca interpretazione del meccanismo dell’otto per mille:

«Il cittadino italiano sceglie liberamente, se vuole, di destinare l’8 per mille delle tasse che deve allo Stato a beneficio della Chiesa cattolica per il mantenimento del clero, per le iniziative pastorali e caritative, o di altre confessioni religiose, o alle iniziative assistenziali dello Stato».

Il quadro sarebbe davvero edificante, se non sorvolasse spudoratamente su alcuni aspetti essenziali della vicenda. Che ne dite se facciamo un istante mente locale?

  1. Il cittadino italiano dell’esempio, “se vuole”, sceglie liberamente di destinare l’otto per mille alla Chiesa Cattolica: e fin qui, Monsignore, ci siamo.

  2. Il cittadino italiano, sempre “se vuole”, sceglie liberamente di destinare l’otto per mille ad altri soggetti (Comunità Ebraiche, Valdesi, Assemblee di Dio, Avventisti, Stato Italiano, Luterani): anche questa, ne convengo, è una scelta che può vagamente configurarsi come libera (anche se ci sarebbe da chiedersi perché l’otto per mille non si possa dare ai musulmani, ai Testimoni di Genova, agli adoratori di Manitù, etc. etc.: ma questi, a quanto pare, sono dettagli).

  3. Ciò che il buon Nervo sottace, tuttavia, è quello che accade al cittadino italiano “se non vuole” dare l’otto per mille ad alcuna delle suddette organizzazioni: in questo caso, com’è ormai noto, la sua quota si ripartisce tra tutti i possibili beneficiari, nella proporzione corrispondente alle scelte effettuate da chi ha esercitato l’opzione.

Per farla breve, non si può non volere: o vuoi, e allora ti è consentito scegliere, oppure non vuoi, e allora devi adeguarti a quello che hanno deciso coloro che vogliono, i quali, quindi, finiscono per disporre dei tuoi soldi come meglio credono.
Che ne dice, Monsignor Nervo, cancelliamo quel “liberamente”, oppure vogliamo continuare a prenderci allegramente per i fondelli?

Advertisements