L’importante

March 12, 2007

Angelo Bagnasco: «L’importante è che tutto questo dinamismo si svolga all’interno di un reciproco riconoscimento, di un reciproco rispetto, senza pregiudizi da nessuna parte e senza caccia alle streghe, in modo che ognuno possa veramente offrire a tutti, nell’assoluta benevolenza e, nel contempo, nell’assoluta chiarezza, con serenità, la ricchezza del proprio cuore e della propria intelligenza, del proprio vissuto. Offrirlo a tutti serenamente, e senza aggredire o essere aggrediti».

Senza pregiudizi:

Ratzinger: «No a forme deboli e deviate di amore».

Senza caccia alle streghe:

Ratzinger: «Aborto e eutanasia minano la pace».

Nell’assoluta benevolenza:

Da TgCom: «Il vicariato di Roma ha negato i funerali religiosi a Piergiorgio Welby. “Si tratta di un caso troppo clamoroso”, ha spiegato il viceparroco della chiesa di Don Bosco».

Nell’assoluta chiarezza:

Ratzinger: «Se, quindi, appare legittima e proficua una sana laicitá dello Stato, in virtù della quale le realtà temporali si reggono secondo norme loro proprie, alle quali appartengono anche quelle istanze etiche che trovano il loro fondamento nell’essenza stessa dell’uomo».

Con serenità:

Barragan: «L’eutanasia è e resta un percorso di morte».

Non ho tempo, né voglia, per esemplificare la ricchezza del cuore, quella dell’intelligenza e il rifiuto dell’aggressione: chiunque abbia dieci minuti liberi e una connessione a internet, tuttavia, può verificare per proprio conto quanto i vertici vaticani si distinguano brillantemente anche in quei campi.