Che volete, io continuo a preferire la pornografia tradizionale.

Dalla brochure di una nota ditta di cosmetici:

Uno smalto brillante naturale a lunga durata, con una particolarità che non si vede, ma si sente: è amarissimo! Il migliore deterrente per fare passare l’abitudine di rosicchiarsi le unghie. Con lo smalto Anti Rosicchia Unghie, le unghie progressivamente ricrescono più sane e più forti.

Visti gli stupefacenti accadimenti venuti alla luce, sarà opportuno controllare se tra gli ingredienti di quello smalto non ci sia per caso l’acido fenico.

Continuano le conversazioni con il mio amico alieno su alcuni fatti di cronaca.
Buon divertimento.
E mi raccomando, pensateci…

Ottimizzazione clericale

January 9, 2008

Perché portare in giro un cadavere per intascare la sua pensione, quando basta tirarlo fuori per incassare la pensione di tutti gli altri?

Just a dream in Pio (*)

November 22, 2007


Dal sito di Teleradioerre:

Arriva la notizia che presto le campagne di Rignano Garganico ospiteranno una statua di Padre Pio alta 60 metri. Un progetto che costerà 10 milioni di euro che sarà realizzato da Giuseppe Cionfoli, l’ex sacerdote, diventato poi cantante e noto anche per la sua partecipazione all’Isola dei Famosi ed oggi studente dell’Accademia di belle arti di Lecce.

Fonti ufficiose rivelano che per la realizzazione delle stimmate sia già stata ordinata una betoniera di acido fenico.

(*) Grazie.

Santo prioritario

October 26, 2007

Vittorio Messori sul Corriere della Sera:

Se è lecito, dunque, (e per capire), un aneddoto personale. Una spastica grave che non ho mai visto di persona ma con la quale intrattengo da decenni un rapporto epistolare, molto imparando dal suo sensus fidei. La sua desolazione, anni fa, per il ritardo nel ricevere posta, a causa di miei viaggi e di superlavoro, il suo rivolgersi a padre Pio, di cui è ovviamente devota, e l’immediato, forte profumo di fragola che è per lei il segno di essere stata ascoltata. Il mattino dopo, ecco la lettera. Ma, dall’annullo sul francobollo, risultava spedita il giorno stesso, soltanto un’ora prima: e tra le nostre case corrono più di 300 chilometri. L’esclusione, da parte del direttore dell’ufficio, che fosse possibile un errore nel timbro, errore impensabile ma che, comunque, avrebbe portato a un ritardo, non a un anticipo della data. Poco tempo dopo, una mia visita a un convento lombardo di cappuccini, l’incontro con un vecchio frate che fu a lungo segretario del Santo, sul Gargano. Al racconto dell’episodio, nessuna sorpresa ma un gesto di condiscendenza: «Roba normale, niente da stupirsi. Quando aveva una lettera che gli stava a cuore, mi diceva di metterla nella buca in piazza: ma al recapito provvedevano gli angeli custodi. Un’ora dopo, puntualmente, arrivava». Che fare, con un tipo così?

Be’, l’ideale sarebbe farci un francobollo.
Come dite? Già fatto?
Ah ecco, dicevo io…

Santo con l’asta

October 24, 2007

L’autenticità della vettura sarebbe provata in modo inconfutabile dalle tracce di acido fenico sul volante.

Prodigiose selezioni

October 12, 2007

Padre Raniero Cantalamessa, predicatore della Casa Pontificia, su Zenit:

Non è vero, per esempio, che la Chiesa considera miracolo ogni fatto inspiegabile (di questi, si sa, è pieno il mondo e anche la medicina!). Considera miracolo solo quel fatto inspiegabile che, per le circostanze in cui avviene (e rigorosamente accertate), riveste il carattere di segno divino, cioè di conferma data a una persona, o di risposta a una preghiera. Se una donna, priva dalla nascita delle pupille, a un certo punto comincia a vederci, pur continuando a mancare delle pupille, questo può essere catalogato come fatto inspiegabile, ma se ciò avviene proprio mentre si confessa da Padre Pio, come di fatto è successo, allora non basta più parlare semplicemente di “fatto inspiegabile”.

L’altro giorno, per esempio, il mio orologio, che era oggettivamente fermo da qualche settimana, ha improvvisamente ripreso a camminare.
Si dà il caso che in quel momento fossi seduto sulla tazza del cesso e tenessi in mano una copia nuova fiammante di Domenica Quiz.
In effetti sono cose che danno da pensare.

«Il tuo soffrire è voluto da Gesù per il tuo perfezionamento, ed egli gode a tenerti sulla croce insieme a lui. Se le piaghe non basteranno, allora vorrà dire che faremo piaghe su piaghe». (San Pio da Pietralcina, lettera a un moribondo)