Il Sindaco di Torino Sergio Chiamparino illustra al Corriere i motivi che lo inducono a ritenere il proibizionismo l’unica strada efficace per combattere la droga:

«Troppa droga per le strade».
«Poi parli con i cittadini e ti accorgi che hanno paura, quella che si chiama “insicurezza percepita”. E se non hanno paura quanto meno sono a disagio quando vedono lo spaccio e il consumo, che ormai sono ovunque».
«No, la libertà delle persone deve restare, non propongo la galera per i consumatori. Ma non sono disposto a fare finta di niente, bisogna mettere un argine al mercato incontrollato e al messaggio che drogarsi non è un problema.

Troppa droga per le strade, cittadini terrorizzati dalla delinquenza legata al commercio clandestino, necessità di arginare un mercato incontrollato: chissà se Chiamparino si rende conto che il suo intervento, in realtà, è un perfetto spot in favore della legalizzazione.

Advertisements