Continuano le conversazioni con il mio amico alieno su alcuni fatti di cronaca.
Buon divertimento.
E mi raccomando, pensateci…

Advertisements

Apparizioni

October 17, 2007

Itri
Misteriosa apparizione durante il falò organizzato dalla classe 3a A del liceo classico cattolico “Cuore di Cristo”: nelle fiamme è apparsa in modo nitido la sagoma del Prof. Gelindo Sbraga, recentemente passato a miglior vita e soprannominato dagli studenti “er trapano” per la sua proverbiale vivacità sessuale. Il Preside dell’istituto ha diramato un comunicato, nel quale afferma che il miracolo costituisce un ammonimento celeste contro i comportamenti sessuali promiscui e disordinati.

Milano
Misteriosa apparizione durante l’annuale grigliata sociale del Movimento per la Vita: nel fuoco del barbecue è apparsa chiaramente la figura di una mamma che protegge il suo bambino dalle insidie del mondo moderno. Il Presidente Carlo Casini ha prontamente diramato una nota nella quale sostiene che il prodigio va interpretato come una conferma divina dell’urgenza di abrogare la Legge 194, a causa della quale ogni anno, in tutti gli ospedali italiani, vengono sterminati milioni di innocenti.

Borgo San Michele
Misteriosa apparizione durante l’incendio che la scorsa notte ha distrutto il Circolo Bocciofilo: nel fuoco divampante è apparsa la mano aggraziata di Ersilia Merendoni intenta a fare una sega al Vice Sindaco, esponente dell’Ulivo. Il marito della donna, che già da tempo nutriva dei sospetti (avvalorati dalla chiacchiere serpeggianti nel paese), ha tentato di gettare la moglie nelle fiamme: trattenuto dal cognato, ha infine rinunciato, ma pare comunque intenzionato a chiedere il divorzio e a votare AN alle prossime elezioni.

Coverciano
Misteriosa apparizione durante il ritiro degli azzurri prima della partita amichevole contro il Sudafrica: nel fuoco delle cucine è apparsa inequivocabilmente la sagoma delle gambe di Alex Del Piero, con tanto di calzettoni e scarpini. La Gazzetta dello Sport sostiene che si tratti dell’ennesima pressione esercitata dalle alte sfere per indurre il CT Roberto Donadoni a convocare il fantasista della Juventus. Aldo Biscardi, da parte sua, ha annunciato che dedicherà alla vicenda una puntata speciale del Processo.

Roma
Misteriosa apparizione durante il rogo organizzato da Militia Christi per bruciare alcuni libri ritenuti immorali: nelle fiamme è apparsa la figura di Fuffi, il cocker di un esponente di spicco dell’organizzazione, scomparso in circostanze imprecisate circa un mese fa. Secondo la dirigenza dell’associazione il miracolo conferma che il sequestro è stato posto in essere da esponenti dalla lobby omosessuale-ebraica-radical chic.

Washington
Misteriosa apparizione durante la festa di compleanno di Jenna Bush, figlia del Presidente degli Stati Uniti: nella fiammella di una delle candeline è apparso distintamente uno dei fantasmi che secondo la giovane infesterebbero la Casa Bianca. L’immagine, visibile soltanto per alcuni secondi, è stata prontamente fotografata dal pusher della ragazza.

Prodigiose selezioni

October 12, 2007

Padre Raniero Cantalamessa, predicatore della Casa Pontificia, su Zenit:

Non è vero, per esempio, che la Chiesa considera miracolo ogni fatto inspiegabile (di questi, si sa, è pieno il mondo e anche la medicina!). Considera miracolo solo quel fatto inspiegabile che, per le circostanze in cui avviene (e rigorosamente accertate), riveste il carattere di segno divino, cioè di conferma data a una persona, o di risposta a una preghiera. Se una donna, priva dalla nascita delle pupille, a un certo punto comincia a vederci, pur continuando a mancare delle pupille, questo può essere catalogato come fatto inspiegabile, ma se ciò avviene proprio mentre si confessa da Padre Pio, come di fatto è successo, allora non basta più parlare semplicemente di “fatto inspiegabile”.

L’altro giorno, per esempio, il mio orologio, che era oggettivamente fermo da qualche settimana, ha improvvisamente ripreso a camminare.
Si dà il caso che in quel momento fossi seduto sulla tazza del cesso e tenessi in mano una copia nuova fiammante di Domenica Quiz.
In effetti sono cose che danno da pensare.

Cioè, sempre miracolo è…

September 19, 2007

Dal sito dell’ANSA:

Annunciato ai fedeli l’avvenuto miracolo della liquefazione del sangue del santo patrono di Napoli. Alle 9.30, il duca Riccardo Carafa della deputazione di San Gennaro, ha come da tradizione sventolato il fazzoletto bianco.

Mentre sto guidando verso casa il mio amico Alessandro mi telefona e mi dice che mi ha appena inviato una notizia via mail: «Appena arrivi a casa leggila», mi fa, «devi assolutamente scriverci un post!»
Quando controllo la posta, tuttavia, mi rendo conto che non sarei capace, neanche impegnandomi al massimo, di commentare il fatto meglio di quanto non abbia già fatto lui stesso segnalandomelo; così, risparmiando tempo e fatica, vi giro le direttamente le sue considerazioni così come le ho ricevute.

Da Repubblica del 29-06, pag 16:
KUBICA SALVO DOPO LO SCHIANTO, UN MIRACOLO DI WOJTYLA
Robert Kubica, 22 anni, pilota polacco che corre con il nome di Giovanni Paolo II stampato sul casco, non se la sente di giudicare. La chiesa invece vuole approfondire e ha inserito questo terribile incidente, il più spaventoso da dieci anni a questa parte in Formula 1 (ndr: non è vero per niente, te lo dice uno che guarda tutte le corse), nel dossier sul processo di beatificazione di Giovanni Paolo II (…) la Chiesa pensa che dietro a questo fortunato epilogo ci possa essere la protezione divina del santo padre e ha dato incarico a Oder Slawomir, prete polacco, postulatore della causa di beatificazione per conto del Vicariato di Roma, di raccogliere documenti e testimonianze sull’accaduto (…)

Mi vengono in mente un po’ di cose:

  1. Il papa intercede per Kubica perchè è polacco e perchè c’ha il nome sul casco: invece per Senna, che pur essendo cattolico era stato così fregnone da non scriversi il nome del papa sul casco, non ha ritenuto di intercedere. Insomma: non mi hai scritto il nome sulla capoccia? Puoi pure andare alla malora, cazzi tuoi.
  2. Piu’ in generale, il buon Dio salva il giovane miliardario famoso e lascia schiattare gli altri. Leggo da Wikipedia:” Le ferite da incidenti di traffico uccidono quasi 350 persone al giorno, o più di 127.000 ogni anno nella regione europea monitorata dall’Organizzazione Mondiale della Sanità”. Anche qui, cazzi loro.

La mail di Alessandro, per la verità, comprendeva anche un punto 3), che però evito di riportare, ritenendolo più adatto a una conversazione tra amici che alla pubblicazione su un blog: mentre vi invito a immaginarne il contenuto, tuttavia, confermo ad Alessandro che anche su quel punto sono perfettamente d’accordo con lui.