L’esercizio che vi propongo consiste nella seguente sequenza operativa:

  1. prendere nota della recente pronuncia della Cassazione secondo la quale, in certe circostanze, è legittimo interrompere l’idratazione e l’alimentazione artificiale di un paziente in stato vegetativo;
  2. astenersi dal tentativo di comprendere ciò che si legge e catalogare erroneamente la vicenda come apertura all’eutanasia;
  3. prendere un’altra manciata di notizie, riguardanti rispettivamente l’omicidio di un pregiudicato, la condanna di alcuni truffatori, un caso di figlicidio, una rissa con accoltellamento fra studenti, il suicidio di un ex appartenente alla ‘ndrangheta che a sua volta aveva partecipato all’assassinio di un noto esponente politico;
  4. mescolare le notizie così raccolte e piazzarle in un bel box dalla grafica accattivante, in modo che risulti intuitivamente chiaro al lettore che quello spazio si occupa di crimini e di criminali;
  5. pubblicare in bella vista la piccola opera d’arte così ottenuta, in modo che l’accostamento non possa sfuggire ad alcuno.

Vi consiglio caldamente di mandare a memoria questi cinque punti: se imparerete ad applicarli con disinvoltura, niente di più facile che vi assumano al Corriere della Sera.

Advertisements

Meteorologia criminale

April 30, 2007

Ai redattori del Quotidiano Nazionale: un minimo di delicatezza nell’accostare le notizie no, eh?

Il sado senza il maso

January 10, 2007

Il Corriere.it ci delizia con un nuovo, agghiacciante accostamento di notizie. In questo caso la chiusura del reparto di ematologia del policlinico di Napoli, invaso dai topi, è messa in relazione con la scoperta di un finto centro estetico di Torino, nel quale venivano praticati giochi sadomaso a pagamento.
Insomma, a Torino si sborsano centinaia di euro per avere ciò che a Napoli viene inflitto gratis, senza neanche pagare il ticket.
Sono sempre più curioso di sapere da quale mente vengono partorite certe combinazioni.

Accostamenti mancati

January 7, 2007

Dal Corriere della Sera:

Il nuovo Hannibal: Dino De Laurentiis: il mostro nasce dagli orrori della Seconda guerra.

Tentata rapina, studenti presi a morsi.

Strano, visti i precedenti ( 1, 2 e 3), che si siano astenuti dall’accorpare le due notizie…