Crocifissione mediatica

October 3, 2007

Paola Turroni, sul sito Cultura Cattolica, commenta così la campagna di Oliviero Toscani sull’anoressia:

Ma è ingenuo, per non dire idiota, pensare oggi di utilizzare un’immagine per modificare anche soltanto l’emotività di qualcuno. Quante immagini di morte, torture, dolore, denutrizione, vediamo ogni giorno e quanto queste ci inducono a modificare il nostro modo di vivere e di pensare l’altro?

Detto da chi prova da duemila anni a modificare il modo di vivere della gente usando l’immagine di un tizio crocifisso, suona davvero poco credibile.

Advertisements