Laicismo calcistico

July 1, 2008

Nerella Buggio su Cultura Cattolica:

Come avrete di certo già sentito nei giorni scorsi in Spagna la commissione Ambiente ha deciso che i grandi primati – oranghi, gorilla, scimpanzé – hanno alcuni diritti umani. Alla vita, alla libertà, al non essere maltrattati fisicamente e psicologicamente.
(…)
Dietro a tutta questa benevolenza nei confronti delle scimmie c’è ben altro, c’è il desiderio di plasmare una Spagna dove “tutto è possibile” si divorzia in modo velocissimo, si abortisce con termini più “larghi” che in altri paesi, le coppie gay si sposano, la fecondazione assistita è libera, e allora perché non calcare la mano?

Peccato che la Buggio abbia scritto l’articolo venerdì scorso: avesse aspettato un paio di giorni, avrebbe potuto attribuire al divorzio, all’aborto, al matrimonio gay e alla fecondazione assistita pure la vittoria della Spagna agli europei.
Vedi che brutti scherzi fa la fretta?

Advertisements

3 Responses to “Laicismo calcistico”

  1. rip said

    Verrebbe da chiedersi dove finiremo, se non fosse che ci siamo già finiti (cit.)

  2. Lesandro said

    Ingrata. Invece di ringraziare il paese che finalmente riconosce dei diritti anche a lei.

  3. NEOBORBONICO said

    riconoscere diritti alle scimmie significa suggellare una volta per tutte e con forza di legge il principio secondo cui l’uomo discende dalla scimmia. E non da adamo ed eva.
    Uno schiaffo questo alle religioni semitiche tra cui la nostra cristiana.
    Gli “illuminati” spagnoli si sono ormai scatenati.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: