Onanismo tibetano

March 19, 2008

Dal Corriere della Sera di ieri:

In merito al discusso silenzio di Benedetto XVI durante la celebrazione di domenica scorsa, il segretario della Cei, monsignor Giuseppe Betori, in una conferenza stampa conclusiva del Consiglio permanente dei vescovi italiani, riunitosi a Roma ha spiegato che il papa «troverà i modi e i tempi» di intervenire su quanto sta succedendo in Tibet. «Non possono essere i mass media» a decidere i suoi interventi, ha dichiarato Betori.

Non mi pare, a onor del vero, che ci sia granché di cui meravigliarsi.
Tanto per cominciare, infatti, i tibetani sono buddhisti, e Joseph Ratzinger ha già avuto modo di rilevare come il buddhismo consista essenzialmente in «una spiritualità autoerotica che offre trascendenza senza imporre obbligazioni religiose concrete».
In secondo luogo, i monaci in questione si sono lasciati ammazzare quasi tutti in mezzo alla strada, il che dimostra in modo inequivocabile che già da un bel pezzo avessero abbandonato i pancioni delle rispettive madri.
In estrema sintesi, un branco di segaioli smidollati, per giunta manco embrioni.
Come pretendere, dunque, che il nostro amico trovi tempo anche per loro?
Qua c’è da stare in trincea e difendere la vita, gente.
Altro che cazzi.

Advertisements

7 Responses to “Onanismo tibetano”

  1. dany said

    Ottima sintesi.
    Per attirare l’attenzione l’attenzione del Vaticano avrebbero duvuto organizzare un bel matrimonio gay o fare un una dichiarazione pro-aborto.
    Non è che il Papa abbia tutto sto tempo da perdere con ste buffonate dei diritti civili.

  2. Anonymous said

    le solite falsità anticlericali

    il papa è sempre dalla parte degli oppressi e degli ultimi
    oltretutto la cina è comunista e figuriamoci se il papa si allea coi comunisti! ma a chi vuoi darla a bere?

    basta con questa ondata di laicismo bugiardo e violento!

  3. Anonymous said

    come al solito no perdi occasione per fare propaganda anticlericale.

  4. Anonymous said

    Sì, anonimo, il Papa, chiunque nei secoli, è dalla parte dei deboli e degli oppressi, anche quando stringe la mano a Pinochet ed altri dittatori, organizza le fughe dei criminali nazisti, non spreca una parola contro la Shoah (quando era in corso, non ora), si fa vedere coi potenti della politica e li istiga a stare dalla parte della Chiesa… Ed intanto accumula ricchezze, che solo in minimissima parte dà ai poveri, ma solo in cambio, peraltro, della conversione… Ma guarda con i tuoi occhi e la tua mente, se ne hai una… Fabius

  5. Anonymous said

    sembra un disco rotto, solo pinochet sapete tirare fuori
    ma vogliamo parlare della ferocia dei guerriglieri comunisti che pinochet era costretto a combattere? gente senza scrupoli che rapiva uccideva torturava in nome del maoismo? diciamola tutta la storia!
    i comunisti come metilparaben fingono di dimenticare che cosa ha combinato l’ateismo comunita nel ventesimo secolo
    la piu’ grande follia di tutti i tempi!

  6. Anonymous said

    Dunque: all’anonimo che spara una serie impressionante di minchiate, contraddizioni, luoghi comuni e cose illogiche risponde metil, a parte. Non immaginavo tanto, son contento e lusingato. Solo una cosa, anzi due: la più grande follia di tutti i tempi è stata il nazi-fascismo (italiano, greco, slavo, tedesco, sudamericano, ecc.), quella Unione Sovietica alla guerra pose fine… Giusto per la verità storica. Ma, soprattutto: a parte che i guerriglieri comunisti in Cile se li è sognati l’anonimo, ma che cazzo c’entra col fatto che al Vaticano sono stati zerbinati nei confronti di un emerito criminale riconosciuto da mezzo mondo come quella merda di Pinochet??? Uno che, tra l’altro (e che altro…), rubava pure ai cileni e portava capitali all’estero… Vai a votare il nano mafioso corruttore e piduista, anonimo, le scemenze “anticomuniste” ormai le ripete solo lui… Fabius

  7. Anonymous said

    MA NON DIFENDIAMO SOLO I TIBETANI…E GLI ABORIGENI? E GLI INDIANI D’AMERICA? NESSUNO SI MUOVE ?

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: