Clerical typo (reprise)

March 17, 2008

Allora, gente, pare che l’arcano sia stato svelato.
Facciamo un passo indietro: in un post di ieri rendevo conto del fatto che digitando nella barra del browser l’indirizzo del mio blog, e dimenticando la “s” di “blogspot”, veniva fuori un bel sito di apologetica biblica.
Non nascondo che per qualche minuto ho coltivato l’illusione di essere diventato tanto inviso agli integralisti da indurli a procurarsi una sorta di rendita parassitaria a mio carico: cercano di redimere ogni miscredente che viene da me, ho pensato, contando sul fatto che potrebbe sbagliare a scrivere l’indirizzo.
La realtà, come spesso accade, è invece assai diversa dall’immaginazione: così, si è scoperto che i nostri amici hanno attivato uno script (credo si dica così) che dirotta i navigatori sul loro sito ogni volta che digitano un nome compreso nel dominio “blogpot” (vale a dire il famoso “blogspot” senza la “s”), anche se quel dominio, in effetti, non esiste. Per verificarlo, è sufficiente digitare un pugno di lettere a caso, seguite dal dominio in questione, come ad esempio:

http://qazwsxedcrfv.blogpot.com

In buona sostanza, quindi, il meccanismo è il seguente: costoro si beccano non solo le visite di tutti quelli che vogliono venire da me (lo so, sono un egocentrico e ben mi sta), ma anche quelle di ogni persona che, cercando di accedere ad un blog qualsiasi di blogspot, ometta di scrivere la “esse” incriminata; perfino nel caso in cui, oltre a dimenticarsi quella lettera, sbagli a digitare anche il nome del blog.
Il che, in estrema sintesi, può tradursi così: prenditi tutto quello che puoi, anche se proviene da chi non ha la minima intenzione di dartelo.
Ebbene, io sarò uno che pensa sempre male, ma la cosa, debbo dirlo, mi ricorda in modo inquietante il meccanismo dell’otto per mille: ripassatevelo qua, e ditemi voi se il principio non è lo stesso.
O sbaglio?

Advertisements

4 Responses to “Clerical typo (reprise)”

  1. Nicola Andrucci said

    con me cascano male…

  2. Knulp said

    Tecnicamente, si sono comprati il dominio blogpot.com, tutto, quindi qualunque xxxyyy.blogpot.com arriva a loro (senza l’uso di alcun famigerato script).

    Perfettamente legale, lo fanno in tanti con domini anche più famosi di blogspot.
    Di solito però questo trucchetto viene utilizzato da gestori di siti porno, e da gentaglia che cerca di vendersi qualunque cosa. Lascio a voi di fare i necessari collegamenti logici tra le due cose.

  3. Anonymous said

    è da ieri che provo a digitare SCAZZO, ma non succede niente 😉

  4. marina said

    è il diavolo che li ispira, è evidente
    digiterò con molta calma, tiè
    marina

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: