Altro giro, altra lobby

March 3, 2008

Don Gelmini dopo la sua riduzione allo stato laicale:

«Rigetto il concetto del Vaticano come centro religioso: è un centro politico, qualche volta ambiguo e fuorviante».

Strano. Eppure, chissà perché, ero convinto che i birbaccioni fossero gli ebrei, i massoni e i radical chic.
Si vede che sto invecchiando.

Advertisements

8 Responses to “Altro giro, altra lobby”

  1. Anonymous said

    DON GERMINI HA AIUTATO TANTI GIOVANI A USCIRE DAL TUNNEL DELLA DROGA E COME TUTTI I MARTIRI ECCO LA SUA RICOMPENZA. RICORDIAMOCI SEMPRE QUELLO CHE LA CHIESA HA FATTO NEI SECOLI PASSATI

  2. Anonymous said

    DA UN EX…….
    DON GERMINI NON SEI SOLO

  3. Dama Verde said

    Don Germini è un grande! Certo che la Chiesa non ne vuole sapere.

  4. Vale said

    Spero anche che oltre a quello che la Chiesa ha fatto nei secoli passati(ma se vi riferite all’Inquisizione magari sarebbe meglio tralasciare no?) vi ricordiate anche che si chiama Gelmini…non Germini…

  5. Augusto said

    Don Gelmini ha aiutato molti giovani ad uscire dal tunnel della droga e, pare, ha messo del suo nel tunnel del loro culo, ad alcuni…
    Ma sí, é un nulla in confronto alla mole del bene fatto.

    Resta da spiegare perché quando era sul carrozzone appoggiava il partore tedesco e era piú realista del re;
    adesso che lo hanno buttato fuori, dal carrozzone, si accorge che lo stesso é una orrida schifezza.
    Differenti punti prospettici?

  6. Anonymous said

    deve essere un male di famiglia: ti ricordi vero chi è (o era?) suo fratello, tal padre eligio noto più che per la spiritualità per indossare solo slip eminence (la classe mica è acqua) di colore rosso…..
    Tato

  7. Finazio said

    Don Gelmini martire? Dalle mie parti si diceva “vergine e martire”: vergine davanti e martire didietro!

  8. Anonymous said

    Io so cosa ha fatto a me Gelmini e non ero un tossico ma un 17nne scemo che sognava di fare il cantante, ingenuo e fessacchiotto, mi ha fatto una pompa con risucchio e mi ha promesso mari e monti, non si é mai piú fatto sentire, quando ho saputo chi era diventato, beh ho sognato ogni giorno che cascasse dal trono e uscisse quanto di lui nessuno sapeva, che è una merda di uomo Silvano Pepoli

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: