Fornicazione, altro che obiezione!

February 13, 2008

Com’è ormai noto a tutti, i vescovi della CEI hanno deciso di dire la loro anche sulle scene erotiche dei film, arrivando a proporre l’obiezione di coscienza perfino agli attori, che a loro dire dovrebbero rifiutarsi di recitare sequenze troppo spinte.
Siccome, a dire la verità, non se ne può più, sono lieto di lanciare su questo blog l’iniziativa

TROMBIAMO PER LA LAICITA’

Nella settimana che va da oggi al 20 febbraio (c’è anche di mezzo San Valentino, meglio di così…), gente, trombate! Trombate con la vostra compagna, col vostro compagno, con il vicino di casa, la collega di lavoro, il barista, l’idraulico, la postina; trombate con persone del sesso che preferite, da soli, in due, in tre, in quanti volete voi; trombate guardandovi negli occhi, guardando la televisione o bendati; trombate avvinghiati, di fronte, di lato, di fianco, di sguincio, uno sopra all’altro; trombate nudi, seminudi, con tutti i vestiti addosso o mascherati da Batman; trombate in silenzio, sussurrando, gridando o cantando l’Aida; trombate a casa, al mare, in macchina, in ufficio, dietro un cespuglio o dentro a un garage; trombate al buio, a lume di candela o con un faro puntato addosso.
Insomma, trombate come cazzo vi pare ma trombate, in barba agli anatemi di chi vorrebbe mettere bocca anche nelle nostre mutande, pontificando, maledicendo e minacciando scomuniche.

Quindi, amici miei, aderite numerosi, e fate aderire quante più persone riuscite a coinvolgere diffondendo l’iniziativa: cliccando qua potete scaricare il codice del banner da inserire nel vostro blog.
E mi raccomando, gente: trombate, trombate, trombate.

64 Responses to “Fornicazione, altro che obiezione!”

  1. 1ps said

    La Commissione Nazionale Valutazione Film della CEI esprime un giudizio per ogni film del tipo:
    Accettabile/crudezze *
    Inconsistente/velleitario
    Inaccettabile/farneticante
    E l’ACEC, associazione di cinema cattolici recepisce ed esegue

    Fa tanto Macondo…

    Suggerirei il cinema come luogo di “perdizione”. Più il film è rigoroso e controllato, e più diventa eccitante.

  2. MaTTiA said

    Grande iniziativa
    metto subito il banner 😉

  3. _mar_ said

    Io l’avrei fatto più “scoglionato” ovvero con qualche frase all’interno che li mandi affancxxx!!

  4. claudia said

    arriveranno anche suggerimenti da parte loro su quanto e come fare la pipì al giorno, e il modo meno peccaminoso per farlo?

  5. Anonymous said

    Ok trombate quanto vi pare, ma poi non rompete le balle con Norlevo.

  6. Metilparaben said

    Tanto per chiarire i termini, quelli che rompono le balle col Norlevo agli altri (stracciandosi le vesti affinché non glielo vendano) siete voi, mica noi. Pensate ai Norlevo vostri, voi.

  7. marina said

    finirà che dovremo chiedere asilo all’Iran per sentirci liberi!
    ciao marina

  8. abs/prostata/antiblogger said

    Me gusta questo slogan… 😀

  9. fabio said

    Anonimo: “Ok trombate quanto vi pare (…)”

    Grazie, grazie davvero della concessione…

  10. Anonymous said

    scusa sai, ma anche ignorarli un po’ no eh?
    e io trombo solo per libidine, non per protesta
    tato

  11. bp said

    diffondo volentieri l’appello

  12. benty said

    io avevo lanciato il PRP, partito rivoluzionario della pecorina, sul mio blog, ma non sapevo di questa tua iniziativa. gemelliamoci

  13. Anonymous said

    questo post è volgare come gli altri del resto

    voi atei siete fissati col sesso, hanno ragione i cardinali, ora perfino moretti si da alla pornografia. che schifo
    I media sono pieni di volgarità, e poi nessuno pensa ai bambini e a rispettare la loro innocenza
    metilparaben, non pensi che per i bambini tutte queste nudità e queste scene di sesso siano dannose per l’infanzia?

  14. Metilparaben said

    I fissati col sesso, casomai, siete voi, che non fate altro che ficcare le vostre manacce sotto le lenzuola degli altri per vedere cosa fanno. Quanto ai bambini da tutelare, credo che i batacchi dei preti pedofili siano ben più dannosi per l’infanzia di un film con moretti.
    Ah, a proposito: se le scene di sesso non ti piacciono, non andare a vedere il film.
    Puoi segliere di non farlo, sai?

  15. Anonymous said

    prima del 68 i bambini non erano bombardati con sesso e donne nude. oggi invece tutta questa libertà ha prodotto stupri, manie sessuali, bullismo e pedofilie, omosessualità a go-go. il mondo è impuro anche per colpa della tv e del cinema che insinuano la fissazione del sesso nei bambini che sono fragili
    l’educazione religiosa li protegge altro che storie

    basta poi con questa storia dei preti pedofili, quanto la fate lunga sono pochi casi
    non sapete a che attaccarvi

  16. kore said

    Voi, siete i soliti ipocriti del cazzo. Venire a dire che i bimbi poverini su queste scene di sesso… ma non portateceli! Invece boldi e de sica in film e pubblicità a dir poco provocanti ce li lasciate vedere anche in fascia protetta?
    Le uniche persone fissate col sesso siete voi, perchè noi che il sesso lo facciamo liberamente, senza tante pippe mentali, senza partenali del caspio, senza ave maria e 10 pater nostro, non andiamo anche a discutere di sesso ovunque, ne a guardare come gli altri fanno sesso. Siamo felici e soddisfatti noi, e non rompiamo il cazzo a voi. Fateci la cortesia, voi, di ricambiare questa cosa: IGNORATECI. Magari si inizierà di nuovo a respirare.

  17. Anonymous said

    noi possiamo ignorare voi (anche se gesù ci ha insegnato a portare la novella a tutti per la loro salvezza) ma i bambini chi li tutela?
    la vostra è la cultura degli orchi

  18. anskij said

    @ultimo anonimo

    guarda, la novella lasciala pure a casa, e’ solo una gran rottura di coglioni. valla a portare in iran magari, poi facci sapere.

  19. Anonymous said

    vedo che volgarità e blasfemia sono gli unici argomenti che sapete usare
    ma sul merito non rispondete
    ci vuole rispetto dell’infanzia e ci vuole senso del pudore
    siete d’accordo o no? o sapete solo bestemmiare e dire parolacce? che livello basso….

  20. nb said

    aderisco volentieri!
    cioè, no, aderirei volentieri.

  21. kore said

    Anonimo ci vuole il rispetto, e penso che ci sia. Voglio dire ci sono i genitori. Perchè un genitore vorrebbe portare un bimbo a vedere un film del genere? Non lo avrebbe probabilmente fatto anche senza la scena di sesso. I bimbi si portano a vedere i cartoni? Scene di sesso esplicite ci sono anche nei film di moccia, e in molti altri. Però perchè fare la morale al mondo quando basterebbe che un genitori non porti il proprio figlio a vedere quel film? Io scelgo di vederlo e lo vedo. Cavolo questa è un’idea grandiosa, che ognuno decida per sè. Grandioso. Spargiamo la voce.
    O perchè esistono i sexy shop tu ci porti tuo figlio per forza dentro?

  22. Anonymous said

    si ma i bambini possono andare su internet e guardare i siti porno. oppure possono andare da soli nei sexi shop oppure vedere la tv
    non possiamo passare la vita a controllarli!
    e poi guarda che non ci sono solo i bambini. E’ scientificamente provato che guardare la pornografia fa male e che tutti i violentatori sono persone fissate col porno
    bisogna proibire la pornografia! nessuno ha il coraggio di dirlo
    non puo’ essere lecitp tutto sempre e comunque! non siamo nella giungla!!!

  23. Donna Martina said

    Moretti si è dato alla pornografia? Solo perchè ha girato una scena di sesso anale? Bene, è ufficiale, sono una ragazza all’antica, di quelle che pensano che pornografia è quella del film al limite di età, di quelle che pornografia è quello che sta sotto ai materassi delle curie, di quelle che considerano pornografia: la violenza, l’intolleranza, l’omofobia, l’ignoranza, il razzismo. Qualcuno trovi il coraggio di dire all’anonimo moralizzatore che non è stato portato da una cicogna, che non è neppure stato trovato sotto un cavolo, ma che è nato da una furibonda scopata.
    Sostengo la tua moratoria, Alessandro.

  24. Anonymous said

    sapete solo offendere, offendete la fede delle persone, offendete l’infanzia e ora anche parlate con la vostra volgarità dei genitori dei vostri interlocutori. che cattivo gusto.
    non si puo’ dialogare così!

  25. Donna Martina said

    Ma guardi, non vorrei spaventarLa, ma spesso sono proprio i genitori la causa di tutto. Se quella sera Suo padre si fosse intrattenuto di più sul punto di Tosatti sulla Champions, Le assicuro che oggi la discussione sarebbe stata più fluida e meno tortuosa.
    Eminenza,sorrida! Fa buon sangue.

  26. Metilparaben said

    Caro anonimo,
    vedo che ti dedichi con un certo impegno alla redenzione del titolare di questo blog, nonché dei suoi frequentatori.
    Mi spiace che l’impresa risulti ardua: noi siamo gente strana, che si ostina a pensare che le persone debbano essere libere di scegliere, che nessuno abbia il diritto di dire loro in che modo è lecito e non è lecito accoppiarsi, che fare sesso, a maggior ragione con trasporto e coinvolgimento, sia una cosa bella e per nulla negativa.
    Sei libero di insistere, ovviamente: anche se non mi risulta chiaro (sarà che sono un miscredente) per quale motivo ti ostini a controllare ogni cinque minuti se qualcuno, in questo covo di senzadio, abbia scritto ancora una riga che ritieni offensiva: ma tant’è, se la cosa ti diverte non sarò io a impedirti di continuare.
    Io, da parte mia, ritengo offensivo (e sono libero di ritenerlo, che a te piaccia o no, finché viviamo in un paese libero) l’atteggiamento di chi suppone di conoscere chissà quale verità e vorrebbe imporla a tutti, compreso me.
    Questione di punti di vista, come vedi. Oppure vorreste proibire anche quelli?

  27. Anonymous said

    mi ha sinceramente allarmato il commento dell’anonimo circa i preti pedofili: quanto la fate lunga, sono pochi casi.
    Perbacco! Quanti preti pedofili devono esistere per poterli denunciare come animali, malati, schifosi esseri immondi? Cosa gli raccontiamo a quei bambini a cui lei dice di tenere tanto? Che se viene stuprato una sola volta va in paradiso prima degli altri?
    E cosa gli raccontiamo ai genitori di quei bambini? Che c’è qualche pseudo-cristiano-cattolico-sicuramente praticante che pur di difendere l’indifendibile non si vergogna di scrivere certe oscenità ma si vergogna di scriverle con tanto di nome e cognome??

    Marzia Cangiano
    http://www.bloggerperfecto.blogspot.com

  28. Metilparaben said

    Evidentemente, Marzia, il nostro amico (che ci accusa di offendere l’infanzia perché invitiamo persone adulte e consenzienti a fare l’amore con trasporto e allegria) ritiene che non costituisca un’offesa all’infanzia sorvolare su quei pochi (a suo dire) casi di pedofilia. Che vuoi che ti dica, deve dipendere da diverse interpretazioni del concetto di offesa… 😉

  29. Leilani said

    Eh sì perchè OGNI BAMBINO si infila al cinema di straforo a guardare pipponi intellettualistici anzichè guardare Spongebob. No, aspetta… Spongebob fa diventare i bambini gay, diciamo Georgie. Ma Georgie non era quella che si faceva spudoratamente entrambi i fratellastri? Oddio.
    I Puffi. Ma di una comunità esclusivamente maschile dove tutti girano a torso nudo non ci si può fidare. E’ senza uscita.
    Cavate gli occhi ai vostri figli prima che vedano un fotogramma di realtà, presto!!

  30. Anonymous said

    eggià metil sarà questo, non c’è altra spiegazione! speriamo che torni a spiegarmi meglio…

    leilani>> approfondirei un attimo la questione puffi: a parte tutti quei maschiacci blu e torso nudo…c’è pure una femminuccia, unaaaaaaaa!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    bp

  31. Anonymous said

    metilparaben, io non voglio proibire nulla e non voglio imporre nulla. Come ogni cristiano, io amo il mio prossimo come me stesso e sono dispiaciuto che il mio prossimo non conosca la profonda gioia della fede e che non viva nella luce dell amore di Dio
    vorrei che riuscissimo a parlarci e essere fratelli anche se diversi
    invece quando vengo qui trovo un muro di astio, trovo sberleffi contro la religione contro il santo padre e contro la cultura della vita
    forse è solo un fatto di mode e ora va di moda essere anticlericali
    io rimango dalla parte dei deboli e degli ultimi, e quindi dei bambini ma dalla parte anche di quuelli non nati

  32. Anonymous said

    e comunque siete in un grosso errore anche per i cristiani fare sesso è una cosa bella mica è proibito
    abbiamo solo un concetto del sesso diverso forse meno animalesco, piu’ legato al vero amore e alla vita
    meno esibito e più rispettoso dei tempi e luoghi giusti

  33. Metilparaben said

    Noto (ormai senza alcuno stupore) che la donna, tra i soggetti che affermi di difendere, non è nemmeno menzionata.
    Quanto al resto, se un Vescovo arriva a invocare l’obiezione di coscienza (che è roba seria, sai? c’è gente che è andata in galera, o che ci ha rimesso le penne, per non voler imbracciare un fucile) per una idiozia come la scena di un film, cos’altro, se non uno sberleffo, ci si potrebbe attendere da un osservatore vagamente ragionevole?
    Ciò detto, è davvero stupefacente il modo in cui quelli come te riescono a essere protervi anche quando fanno gli ecumenici: lascia fare la moda, dai retta; e non far finta di non sapere che i veri avversari della diversità, quelli che la giudicano, la maledicono, la condannano, siete voi.
    Mica siamo nati ieri, sai?

  34. Metilparaben said

    La vedi la protervia? Tanto per cambiare il vero amore sapete voi qual è, non è vero?

  35. Anonymous said

    da buon anonimo cristiano dovresti rispettare chi ha idee diverse dalle tue e modi di vivere e di esprimersi diversi dai tuoi, cosa che non hai fatto e continui a non fare.
    e non insistere con questo rispetto verso i bambini e il prossimo perchè hai ampiamente dimostrato di non averne.
    hai GIUDICATO questo post e i commenti frutti di una moda, sminuendo l’intelligenza dell’autore del blog e dei commentatori. che diamine di forma di rispetto è questa?

    non basta parlare nel nome del Padre per sentirsi libero di infangare pensieri e persone… dio si sarà risentito molto per questo tuo comportamento.

    mi sembri un fastidiosissimo testimone di geova.
    stanato?

    bp

    metil>> non mi sono meravigliata neanch’io del fatto che la donna non sia stata menzionata nell’elenco delle persone da rispettare. chissà come mai!!

  36. Anonymous said

    Ovviamente sulla questione preti pedofili-bambini neanche una parola in sua discolpa!

    Mhmh tutti uguali questi cristiani… pure il papa così interessato al sesso, all’ aborto alla fecondazione, agli omosessuali..
    non ha mai speso una parola sui suoi figli malati..

    bp

  37. Leilani said

    Puffetta l’ha mandata Gargamella come stratagemma per metterli l’uno contro l’altro, invece ha fatto team con Vanitoso 😀

  38. aplacetocallmyown said

    io aderisco…
    Ogni scusa è buona per darsi da fare i nquel senso! 😉
    Metto subito il bannerino sul blog!

  39. aplacetocallmyown said

    Grande!
    Aderisco anch’io all’iniziativa (ogni scusa poi è buona per fare certe cose :P)…
    Inserisco subito il banner!

  40. gians said

    eccomi di supporto, non credo vi sia bisogno comunque metilparaben dice bene, io seguendo il suo consiglio ho finito con il mettere le pezzette sulla mia bambola gonfiabile.

  41. Anonymous said

    splendido.

  42. Anonymous said

    ehm, questo sopra ero io.
    anche se non avevo mai commentato prima, avevo dimenticato la firma.

    locandasulfaro

  43. NicPic said

    OBBEDISCO! no anzi, ADERISCO!!

  44. ablar said

    ditemi che è uno scherzo.
    l’anonimo è uno che sta facendo “a carnevale ogni scherzo vale”.

    p.s. provengo da Bp

  45. scors1 said

    grande,
    aderisco con piacere 🙂

  46. fiordiblog said

    No scusa Alessandro, ma nel tuo post c’è qualcosa che mi rovina alquanto la disposizione d’animo necessaria ad aderire all’appello! Ho capito che qua siamo tutti dei fornicatori senza dio dediti alle pratiche più perverse, ma all’immagine di uno che mi sputazza tutta di anatemi con la bocca nelle mie mutande, ecco, a me mi si ammoscia l’ormone… mi va a capo il punto G… mi entra in sciopero la clitoride… mi si incricca il collo dell’utero… le ghiandole del Bartolini mi si mettono a secernere Saratoga silicone sigillante e le labbra mi si autoinfibulano dopo avermi mandata affanculo… insomma la prossima volta scegli un’altra metafora!
    Grazie.

  47. Lesandro said

    Attenzione. L’idea in se è geniale, ma rischiamo di sentirla pronunciata da uòlter veltroni domani mattina. Sai com’è, la campagna elettorale è cominciata dopotutto.
    All’anonimo direi che la sua ipocrisia ed arroganza sono senza limiti. La volgarità, caro mio, non ricercarla in due persone che gioiscono dentro un letto, perchè non c’è niente di volgare in quello. Cercala nei bombardamenti mascherati da missioni di pace. Ne troverai quanta ne vuoi. Vuoi preoccuparti dei bambini? Preoccupati di quelli spezzettati dai tuoi (eh si, anche tuoi) cattolicissimi B52 americani. Se il sesso per i bambini è un ‘male’, è solo perchè voi glielo avete sempre dipinto come qualcosa di peccaminoso e di cui vergognarsi. E’ questo che genera le brutture di cui parli tu. Cristo diceva di non uccidere, ma non ha mai detto di non scopare. La buona novella recepiscila tutta, se credi, non solo quella parte che soddisfa il tuo ipocrita senso del peccato. Se lo fai, ti accorgerai che Cristo e il santo padre (o chi per lui) stanno decisamente su due pianeti diversi.

  48. neanderthal said

    “…E’ scientificamente provato che guardare la pornografia fa male e che tutti i violentatori sono persone fissate col porno …”
    questa è geniale… ahahahah
    ti prego anonimo, citami una fonte dove trovare questa dimostrazione…

  49. Anellidifumo said

    Eh, io trombo per la laicità da tantissimo tempo. Sempre avanti, io.

  50. Anonymous said

    W La 1100!
    Perchè non fate un post automobilistico?

  51. bolinarossa said

    Obbedisco (ed aderisco), Generale!
    (ed ora scusa la fretta, ma vado a trombare)

  52. Anonymous said

    ecco per neandertal un indirizzo internet su cui si puo’ informare sui danni della pornografia

    http://www.identitaeuropea.org/archivio/articoli/zenit_effetti.html

  53. Tess said

    Niente, il problema è il sesso per i cattolici integralisti.
    Il problema è come fare il sesso fra marito e moglie, senza rischiare di non rimanare incinta la moglie.
    L’ universo è tutto qui.
    La pornografia fa danno nella misura in cui viene sfruttata l’ infanzia. E non parlo solo della pedofilia dei sacerdoti che sarà pure un fenomeno circoscritto, ma di quella di tante persone insospettabili, con tanto di famiglie tradizionali a carico.
    Inviterei gli anonimi amanti della vita a fare crociate contro queste organizzazioni invece di prendersela con una scena di un film ( che poi con tanti film per bambini in giro, voglio dire, si può anche decidere di vedere altro, se ci sono delle preoccupazioni ).

    Ciao Metil

  54. neanderthal said

    Grazie anonimo per il link (anche se non funzionava ho trovato comunque l’articolo), suppongo che tu abbia letto l’articolo di zenit, perchè leggendo il documento a cui si riferisce, la ricerca fatta da Pediatrics, i toni sono decisamente meno catastrofisti…
    Ammetto che leggere tutto lo studio fatto da pediatrics potrebbe essere impegnativo, e infatti anchio non ho letto tutto… oltretutto l’argomento è parecchio complesso…
    Leggendo qua e là comunque ho trovato parecchie frasi del tipo:
    “None can serve as the grounding for evidence-based public policy”
    “However, evidence is neither strong nor consistent”
    “Associational studies, while suggestive, are not evidence of causality.”
    “The question of causality, therefore, must be answered by long-term longitudinal studies.”
    “No significant associations between media preference and sexual activity were noted among youth by age 17”
    “No association between sexual behavior and average hours of TV viewing was found”
    Tutto ciò mi lascia supporre che la tua affermazione “E’ scientificamente provato che guardare la pornografia fa male” sia stata una bugia in buona fede, derivata dalle fuorvianti affermazioni di un giornalista senza firma di Zenit.
    In caso contrario ti invito a trovare nel documento della ricerca () qualche frase che suoni più o meno così: “In base alle prove esaminate, possiamo concludere che
    … la pornografia uccide.”
    … la pornografia provoca il cancro.”
    … la pornografia nuoce a te e alle persone che ti circondano.”
    Ah.. mi raccomando: le frasi che affermano che l’aumento dell’esposizione ai media (o alla pornografia) sono correlate all’aumento dell’attività sessuale non contano, perchè l’aumento dell’attività sessuale è un male solo per voi religiosi.
    Inoltre fai attenzione alle statistiche che trovi se vuoi ricercare sull’argomento perchè anch’esse sono spesso fuorvianti. Per esempio, il 90% dei crimini violenti viene commesso entro 24 ore dopo aver consumato del pane, si potrebbe facilmente concludere che il pane è pericoloso

  55. emmyfinegold said

    Grande! Con il preservativo mi raccomando che anche quello è peccato, specie nelle zone ad alta prevalenza di AIDS

  56. Anonymous said

    SE VOLETE TROMBARE ANDATE SU http://WWW.DIOCHAN.TK CHE È PIENO DI PORNO!!!1

  57. IL LIBERTARIO said

    e se sotituissimo le perpetue con delle rubuste passeggiatrici ?
    Tanto per curargli lo stress ?

  58. Tanachvil said

    Acc, arrivo con un po’ di ritardo, ma mi aggiungo alla schera di aderenti all’iniziativa!

  59. Anna said

    Bello Slogan, peccato non possa metterlo in pratica!

  60. Marie Curette said

    Trombate sì, ma fatelo usando l’accesso posteriore(dopo aver occluso adeguatamente la vagina) altrimenti se vi rompe il profilattico rischiate di fare contenta la CEI e Giuliano Ferrara…

  61. Anonymous said

    Scusate il ritardo, aderisco volentieri all’iniziativa, anche perché ho l’ovulazione e vorrei approfittare perché ho fatto già due fecondazioni assistite e se aspetto la revisione della legge 40con l’aria che tira …
    Ciao

  62. Anonymous said

    Scusate, ma la trombata per la laicità e contro la censura dei preti contro Nanni Moretti per voi va bene anche se viene fatta da una velina di Mediaset o da una prostituta col cliente?

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: