Generatore automatico di anatemi di Joseph Ratzinger

January 2, 2008

Allora, gente, lo schema è più o meno questo.
Si prende una cosa qualsiasi (nel nostro esempio la famiglia) e la si mette da una parte; poi se ne prende un’altra di importanza essenziale, possibilmente del tutto avulsa dalla prima (nel caso di specie la pace); infine si apre bocca e si lancia un anatema, blaterando che negare la prima cosa (quella qualunque) costituisce una minaccia per la seconda (quella importante).
Un illustre esempio dell’operazione testè illustrata è quello che vedete qua sotto:

Siccome il sistema, nella sua apparente assurdità, pare garantire risultati assai gratificanti (leggasi pubblicazione dell’anatema sulle prime pagine dei principali quotidiani), mi sono preso la briga di inventare un generatore automatico che vi regali un anatema diverso ogni volta che ne sentite il bisogno.
Lo trovate in alto a destra, con le istruzioni per utilizzarlo.
E mi raccomando, inveite.

Advertisements

5 Responses to “Generatore automatico di anatemi di Joseph Ratzinger”

  1. marina said

    Quando leggo un post geniale mi so inchinare.

    Il tuo generatore automatico di anatemi mi ha tirato fuori questo:

    “Criticare la manucure alla francese significa sostenere l’industria bellica”
    ciaomarina

  2. supermacvale said

    Sapevo che avrei trovato anche qui qualcosa sull’argomento. Chi ben comincia (l’anno…)…
    AUGURI, truculenti, guerrafondai conviventi che non siete altro 😉

  3. milena said

    geniale, bellissimo e tragicamente realistico

  4. Leilani said

    “Negare il pomodoro in barattolo minaccia l’assistenza sanitaria” XD

  5. anonimo-italiano said

    dovresti rilasciare un API del generatore

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: