I senza tetto e i senza vergogna

November 29, 2007

Dal sito dell’agenzia di notizie cattolica Zenit:

Più di un miliardo le persone al mondo senza tetto, cinquantamila – per la maggior parte donne e bambini – coloro che muoiono ogni giorno perché non hanno di che ripararsi, che vivono in condizioni igieniche disumane e hanno accesso solo ad acqua inquinata. E’ questo il dramma spesso ignorato della società odierna emerso durante il Primo Incontro Internazionale di Pastorale delle persone senza fissa dimora. (…) Nell’indagare le diverse realtà globali e locali di questo fenomeno, sono emersi anche i motivi principali che spingono la gente a vivere per le strade o comunque a perdere la propria abitazione: scarsa formazione culturale, insufficiente preparazione professionale, tossicodipendenza, alcolismo, disturbi mentali, ma anche la scelta libera per una vita eccentrica.

Oltre, naturalmente, alla sfiga di vivere in una casa di proprietà del Vaticano.
Strano, che la Pastorale abbia dimenticato di farne menzione…

Advertisements

One Response to “I senza tetto e i senza vergogna”

  1. Eugenia said

    Ciao Alessandro, ti seguo sempre e mi piace ciò che scrivi ( e che te lo dico affààà!!!UNICO!).So che non c’entra con ciò che hai postato, ma ho trovato questa “chicca”, guarda a che punto si arriva!!!
    Questi che dichiarano che la stampante è indemoniata!!
    Acc… e io che continuo a spendere soldi per portare la mia in assistenza!!!
    Ma sarò deficiente?!?!
    Un bell’esorcismo le ci vuole, adesso ho capito tutto 😉
    http://www.genitoricattolici.org/scherzo%20diabolico.htm

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: