Santo con l’asta

October 24, 2007

L’autenticità della vettura sarebbe provata in modo inconfutabile dalle tracce di acido fenico sul volante.

Advertisements

6 Responses to “Santo con l’asta”

  1. black celebration said

    che schifo…quando i cattolici (in particolare, ma mica solo loro, eh!) si accorgeranno di idolatrare degli esseri umani par loro, di prendersi per il c..o da soli…ma come si fa a NON voler capire???? C A P I R E

  2. mr p said

    gli bastera’ sostituire l’acqua santa con l’acido fenico all’ingresso della cattedrale a san giovanni rotondo.

    e comunque, black, gente come padre pio non e’ proprio “par loro”. uno che arriva a escogitare una mossa simile e’, piu’ prosaicamente, par-aculo 😉

  3. black celebration said

    right, mr p! cmq, intendevo gente fatta di carne e sangue come loro..mi è venuto spontaneo associarlo alla classica immagine da fumetto un po’ datato, degli indigeni diciamo primitivi che si fanno infinocchiare dal graaaaaaaande stregone, che li spaventa con una maschera orripilante (nel senso letterale del termine) e qualche “effetto speciale”..ditemi voi qual’è la differenza…

  4. black celebration said

    ops…qual è, senza apostrofo, sorry.. 🙂

  5. Finazio said

    Padre Pio andava in Mercedes? hai capito… mi sta quasi più simpatico.

  6. emilio said

    Peraltro Sergio Luzzatto è un bravissimo storico, d’una lucidità implacabile: un paio d’anni fa conduceva meritoriamente una trasmissione storica su La7, poi sparì. Memorabile e serrata una sua trasmissione sui rapporti tra Pio XII e nazismo. Fine.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: