Inversione clericale

September 14, 2007

Giuseppe Dalla Torre, su Avvenire, fornisce la sua interpretazione personale di laicità:

Un’idea di sovranità che non giunge a svincolare lo Stato dal doveroso riferimento alle norme morali oggettivamente intese e ai diritti umani quali incarnazione del diritto naturale, e al tempo stesso una sovranità che non si estenda fino alla pretesa di disciplinare anche ciò che attiene all’ordine spirituale.

Capito?
Laicità, secondo Dalla Torre, non significa che i precetti religiosi debbono essere ininfluenti per le leggi dello Stato; ma, al contrario, che le leggi dello Stato non devono influenzare i precetti religiosi.
La teoria, invero, è interessante; al posto di dalla Torre, tuttavia, l’avrei scritta così:

Elautirips enidro’llad eneitta ehc òic ehcna eranilpicsid id aseterp alla onif adnetse is non ehc àtinarvos anu ossets opmet la e, elarutan led enoizanracni ilauq inamu ittirid ia e esetni etnemavitteggo ilarom emron ella otneminefir osorevod lad otatS ol eralocnivs a egnuig non ehc àtinarvos id aedi’nU.

Non fosse altro che per una questione di logica.

Advertisements

15 Responses to “Inversione clericale”

  1. darkzero said

    Giusto, da persone coerenti quali sono…

    PS: però, nel periodo al rovescio, se tieni la prima E maiuscola ragionevolmente l’ultima U è minuscola, e viceversa…

  2. capemaster said

    si confonde ancora virus con antuvirus

  3. 1ps said

    Persino un nichilista come Dostoevskij scrisse che solo gli uomini che hanno fede in dio sono eticamente orientati, dunque cittadini perfetti. E scrisse che se dio non c’è, tutto è possibile.
    Da parte laica, e sempre a rigor di logica, si potrebbe citare Luttazzi: “qualsiasi domanda a cui la risposta sia “Cristo” è sbagliata”.
    Bellissimo post Alessandro

    Per darkzero: lo avevo notato anch’io, ma la cosa avrebbe implicato lo scrivere spirituale con la maiuscola, n’est pas? 😉

  4. Anonymous said

    rotfl, geniale (sia il tuo post che la teoria di Dalla Torre, la quale mi fa ridere per non piangere)
    FaB

  5. darkzero said

    @1ps:

    Vero, in quel caso spirituale va con la maiuscola =)

  6. fabristol said

    No ti prego dimmi che hai un programma per scrivere al contrario tipo i satanisti!
    altrimenti devo pensare che lo hai fatto a mano…

  7. Anonymous said

    )-:onam a ottaf ah’l em odnoceS
    j.

  8. swampthing said

    (-: .ǝuǝq o1ɹɐɟ ıp oʇʇɐd ɐ ‘ouıɔsɐɟ ons 1ı ɐɥ oıɹɐɹʇuoɔ 1ɐ ǝsoɔ ǝ1 ǝɹǝʌıɹɔs bɯɔ
    .ǝ1ɐuɹoıb un oɔuɐɯ ǝɹıuıɟǝp ònd ıs uou ǝɹıuǝʌʌɐ,1

  9. ILLAICISTA said

    Maestri della mistificazione.

  10. Alfonso said

    Alessandro, ancora una volta abbiamo parlato della stessa cosa 😛
    Anche io ho scritto al riguardo ieri sul mio blog.
    Che dire, se la prendi come una barzelletta fa anche ridere^^
    Avvenire è una gran fonte.

    Alfonso

  11. Fuffa Forte said

    Di fronte a certa roba, si diventa nostalgici

    Fuffa

  12. Emanuele said

    Un’altra cosa invertita è l’organo usato per pensare da Dalla Torre. Un’inversione Testa-Ano irreversibile, purtroppo.

  13. Leilani said

    Mi credo se davvero qualcuno riesce a bersi queste cavolate o se sia semplicemente un esercizio di autoconvincimento…

    (piesse: guarda la posta)

  14. Marco said

    Quoto anonimo: rido per non piangere.

  15. Al said

    Ah ah ah ah

    Sei così in “mala fede” che ti “sconfessi” da solo.

    Ah ah ah ah

    Un vero scherano del laicismo.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: