Overdose culturale

July 12, 2007

Carlo Giovanardi, parlamentare dell’UDC:

«Riteniamo mistificatorio e culturalmente sbagliato l’aver inserito per la prima volta nella “Relazione annuale al Parlamento sullo stato delle tossicodipendenze in Italia” il tabacco e l’alcool che nel nostro ordinamento non sono considerate sostanze illecite: non e’ possibile mettere assieme eroina e lambrusco».

Dal sito di Adnkronos:

Nel 2006 in Italia si sono registrati 517 decessi dovuti ad intossicazione acuta da overdose.

Dal sito di Addiction:

Ogni anno in Italia circa 25.000 decessi sono associati all’alcol e riguardano più di 17.000 uomini e circa 7.000 le donne.

Dal sito dell’ADUC:

Di tabagismo muoiono in Italia circa 80.000 persone l’anno.

Sottoscrivo: mettere insieme eroina e lambrusco, a conti fatti, è proprio impossibile.

Advertisements

7 Responses to “Overdose culturale”

  1. Alfonso said

    Caro alessandro, leggerti appena svegliati è un toccasana.
    Se tutti lo facessero forse quei numeri si abbasserebbero un po’ addirittura. 😛

  2. Dargor17 said

    Nascondi quei dati, presto! Qua va a finire che ci proibiscono anche il lambrusco!

  3. AleG said

    Hai omesso di indicare il numero di morti dovuti alla cannabis; probabilmente perchè il dato è molto prossimo allo zero.

  4. Anonymous said

    solo per aggiungere che ‘modiche quantità’ di vino ‘non fanno male’, mentre anche ‘modiche quantità’ di droga ‘fanno comunque male’, con gli opportuni distinguo, insomma, (il tema è un po’ ampio), peraltro concordo sul senso (Giovanardi, per noi in famiglia, è un beota che somiglia a un mastino; un mastino beota of course), la relazione poi forse voleva indicare i danni legati alle ‘dipendenze’… saluti, Sly Cat

  5. andrea said

    @anonimo: occhio, che quello delle “modiche quantità” è un campo minato.

    Intanto, ci sarebbe da stabilire che cos’è “modica quantità” e cosa non lo è (dato che quello che per me è “modica quantità” può non esserlo per un altro, e viceversa).

    Poi, dire che “modiche quantità di droga fanno comunque male” è una semplificazione eccessiva. Dipende da _quale_ droga. Può essere vero per cocaina, crack, anfetamine. E’ tutto da dimostrare per cannabis ed LSD. L’alcool, anche a modiche quantità, produce metaboliti tossici (i tanto decantati benefici del bicchiere di vino rosso a pasto NON sono dovuti all’alcool, ma ai polifenoli contenuti nel vino). E perfino l’eroina, al di là del potere assuefattivo, ha una tossicità relativamente bassa (la sostanza pura, intendo – che poi gli eroinomani si rovinino la salute iniettandosi eroina tagliata con talco e schifezze varie è vero, ma è un altro discorso).

    Credo che in molti casi appunto si faccia confusione fra effetti tossici e danni dovuti alla dipendenza. Ma allora, se è la dipendenza il problema, si torna al fatto che al momento i generatori di dipendenza più diffusi sono alcool e nicotina. Nonchè due tra i più nocivi – per dire, sulla lunga distanza l’alcool è molto più dannoso dell’eroina. E l’eroina non provoca enfisema e cancro ai polmoni. E in media, uno strafatto di eroina è meno pericoloso per sè e per gli altri di un ubriaco.

    Eppure.

  6. Metilparaben said

    Eppure…

  7. Leilani said

    Vorrei poter esprimere un giudizio ma non suonerebbe troppo imparziale essendomi scolata due bailey’s, due birre e un grasshopper prima delle dieci, nevvero?

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: