Omofobo d’Oro 2006/2007: la Proclamazione.

July 7, 2007

Tornato da Bruxelles, mi precipito a verificare i risultati del concorso lanciato prima della mia partenza.
Ebbene, dopo la bellezza di 342 voti (non sono mica pochi, 342 voti, eh? Grazie a tutti!) sono felice di proclamare vincitore del concorso l’ineffabile Roberto Calderoli, autore della frase:

Se ancora non si è capito, essere culattoni è un peccato capitale“.

Se avete qualche idea sul premio da consegnare al vincitore, e sulle modalità di tale consegna, vi prego di lasciarli scritti qua sotto.
Io, da parte mia, mi limito a segnalare che tra i commenti al precedente post ho trovato una perla ad opera di tale Al, il quale si premura di comunicarci:

Siete fautori della diversità e poi vi arroccate in un mondo omo“.

Che debbo dirvi, si vede che le grandi frasi sono come le ciliege: una tira l’altra.
Saluti.

13 Responses to “Omofobo d’Oro 2006/2007: la Proclamazione.”

  1. Firetrip said

    Personalmente trovavo più grave (dato anche il ruolo) l’affermazione di PEZZOTTA.

    Comunque come premio potresti offrire un cena a lume di candela con il sig. Guadagno Vladimiro (se a lui non fa schifo sedere al tavolo con Calderoli)

  2. Firetrip said

    Dimenticavo!

    Un appunto per il sig PEZZOTTA

    Anche gli OPERAI sono persone NON una categoria.

    Anche i DISABILI sono persone NON una categoria.

    Ecc Ecc

  3. ILLAICISTA said

    Le idee che ho sul premio da consegnare al Calderoli e sulle modalità di consegna, non si conciliano con le mie poco floride finanze, visto che non posso avvalermi di avvocati con adeguate capacità legislative.

    Per cui mi astengo da qualsiasi ulteriore commento. 😀

  4. Inyqua said

    Invece le mie idee sul premio non si conciliano col mio essere, sempre e comunque, una signora…
    Magari te le dirò in privato… 🙂

  5. Francesco said

    Io direi che Al la menzione la merita tutta.
    E come puniz… pardon, premio, gli manderei sotto la finestra Baglioni a serenargli “Un mondo Omo sotto un cielo mago”.

  6. valeria said

    Premio?
    ok, occorre lo stesso linguaggio, se no a che serve?
    Un ridondante carretto di letame – di cavallo – all’ingresso di casa sua.
    O rischio di essere buonista?
    Cari saluti Ale

  7. IL LIBERTARIO said

    Un bel post della Binetti nuda a cavallo col cilicio.

  8. Fuffa Forte said

    Gli mandiamo Daniele Silvestri in Alfetta a cantargli “Gino” a palla alle tre di notte sotto le finestre.
    E gli lasciamo un bel culatello sul pianerottolo.

  9. Alfonso said

    Un posto riservato per Calderoli al prossimo gay pride.

    Saluti 🙂

  10. samuelesiani said

    Quoto Firetrip

  11. Gianni said

    Propongo di mandarlo in viaggio premio a Teheran vestito di una bella camicia di forza con impresse le vignette su Maometto

  12. Anonymous said

    Hai dimenticato De Corato. Fra l’altro ha paragonato i gay ai pedofili.

    Non sei più venuto a trovarmi, vabbè. Io oggi parto per il mare. Buone ferie.

    Daniela Tuscano

  13. Anonymous said

    …omofobo fuxia del millennio!!!!
    interessanti le ipotesi di tortura e la pena di morte per tutti noi GLBTQ, ma omofobo fuxia è il giornalista di Libero, che, nella giornata successiva alla manifestazione indetta per difendere i dico, accusa Lino Banfi di istruirlo tra virgolette,sulla tolleranza, cosa che pare debba essere evidentemente condannata, dal tono polemico e sprezzante dispreggiativo che investe dell’articolo. almeno il secondo premio a questo inorridito omofobo inquieto…lino banfi è un terrorista culturale!!!!!!!!!! La gogna anche a lui!!!!!!!!!!!!!!!!!
    zaja

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: