Virgole omofobe

June 18, 2007

Turi Vasile chiude così il suo corsivo di oggi sul Giornale:

«Ma, francamente, sarebbe giusto affidare bambini a quelle scatenate baiadere ignude che sabato impazzavano per strada?»

Mentre rifletto sull’angoscioso interrogativo, l’occhio mi casca involontariamente sull’inizio dell’articolo:

«L’omosessualità, non contentandosi di consumare sotto le lenzuola più o meno legittimamente, scelte e inclinazioni intese a godere, a modo suo, il piacere dei sensi battezzandolo magari come amore, preferisce oggi scendere nelle piazze e per le strade a manifestare il proprio orgoglio».

Lascio a voi la risposta sulle baiadere ignude; già che ci siete, però, riflettete anche su un’altra domanda: francamente, sarebbe giusto affidare bambini a gente capace di piazzare le virgole in quel modo?

Advertisements

5 Responses to “Virgole omofobe”

  1. anonimo2 said

    io credo che lasciare certa gente libera di scrivere sui giornali sia diseducativo.

    Per quanto riguarda il pride, chi non c’è stato non può capire quanto sia solo fango (per non dire merda…ops) quello che questi poveracci lanciano su una fiiiiesta – direbbe la pfm –

    Facessero. Il popolo parlò. E questa volta senza essere sotto minaccia di scomunica.

  2. poldone said

    in parlamento e’ sepolta da anni una proposta che vorrebbe stabilire una quota del 30% per le virgole in ogni testo scritto.
    facciamolo presente ai nostri politici, i giornalisti ne hanno bisogno.

  3. Leilani said

    Dichiaratamente omofobo e razzista fin da quel “magari come amore”… la cosa buffa è che se glielo fai notare s’incazzano pure. Intollerante io? Ma cosha disci mai! (tono da Topo Gigio)

  4. Alessandro Capriccioli said

    @anonimo2-> parlò.

    @poldone-> tanto.

    @leilani-> anche da prima di quel “magari per amore”. a pcchio e croce direi da “non contentandosi”.

  5. Dyotana said

    Bruttissime parole e virgole piazzate male, non c’è dubbio, ma a me rimane la(seria)perplessità circa l’affidamento di bambini alle coppie omosessuali. Mica per omofobia o cose del genere, lo sai. E’ che i bambini credo abbiano bisogno di figure sessuali di riferimento precise: un uomo, una donna. La mia è solo un’opinione, poi ci sono le dichiarazioni di psichiatri che di certo non sono omofobi.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: