Espulsione clericale

June 14, 2007

Dall’agenzia di notizie cattolica Zenit:

Si concluderà a Roma sabato 16 giugno sul campo dell’Oratorio San Pietro la Catholicus Cup.
(…)
Come nel caso della Clericus Cup, il campo da gioco per la finale è l’Oratorio San Pietro (Via di S. Maria Mediatrice, 26) e verrà riproposta l’espulsione temporanea (5 minuti), notificata dall’arbitro mediante il cartellino azzurro. Sostituisce il cartellino rosso e viene comminata dall’arbitro in caso di grave scorrettezza in campo, fallo volontario da ultimo uomo o proteste particolarmente veementi.

Insomma, i preti pedofili, invece di finire in carcere, se la cavano con una manciata di pater ave gloria, e quelli che spezzano le gambe agli avversari sono espulsi, ma solo per cinque minuti.
Allora ditelo, che è un vizio.

Advertisements

6 Responses to “Espulsione clericale”

  1. astime said

    Andare fuori tema – paura? – di che colore è il cartellino? 🙂
    Concordo con la musica a richiesta. Illuminante una vignetta, che non riesco a ritrovare, in cui una persona, in un open space lavorativo, con una faccia contrita, guardava il suo pc da cui proveniva una voce che diceva: benvenuti nel primo sito porno sonoro.

    Ma il play dov’è?
    Sta a vedere che il creativo Alessandro, dopo il vaticanopoli, ci fa fare la caccia al tesoro. Sta a vedere che sia più divertente che cercare il punto G.
    :)))
    Sin che girava Battiato ne avrei sofferto :)))
    inchino e baci v.

  2. ILLAICISTA said

    Trattano i peccati come reati e i reati come peccati. 😀

  3. musicomane said

    Dovevo farmi prete 😀

    Musicomane.

    ps: appena capitato sul tuo blog, ti seguirò con costanza ;

  4. Alessandro Capriccioli said

    @astime-> il play dovrebbe essere tornato a posto: qualche problemino di hosting…

    @illaicista-> 😀

    @musicomane-> grazie! benvenuto.

  5. poldone said

    rinnegata la santa inquisizione, al cristianesimo non resta che il perdono, il pentimento, l’assoluzione. non e’ prevista alcuna forma punitiva piu’ severa di una manciata di preghiere.

    in uno stato completamente assoggettato alle leggi del buon dio, per fare un esempio diaciamo l’italia tra un secolo, sarebbe tutto perdonato. e quindi concesso.

    prendete i sette peccati capitali. fateli tutti ogni giorno per un anno e poi andatevi a confessare.
    fatto, tutto passato.

    vi sentite meglio ora?
    cattivoni, vi meritate il cartellino ostia.

  6. fiordiblog said

    Vabbè dai, ma di cosa ti stupisci…
    si sa che i falli, in fondo in fondo, a molti di loro non dispiacciono..

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: