A day in the life

June 11, 2007

Ecco, adesso ci manca solo che una Roccella o un Pezzotta di turno si impossessino anche di lui

Advertisements

11 Responses to “A day in the life”

  1. Anonimo2 said

    Giù le mani da Lennon. Lo dico prima eh.

  2. poldone said

    oh mio dio!
    adesso si che mi cago sotto!
    mia figlia ha quasi cinque anni e io, quando esco dal lavoro, mi fiondo a casa per abbracciarla.

    adesso che la cara settantenne ha fatto questa rivelazione, me la prendero’ molto piu’ comoda. non si sa mai, i pazzi sparano un po’ a tutti no?

  3. 1ps said

    Gran donna yoko ono eh … (brrrrrrr)

  4. AleG said

    Ci hanno già provato ad impossessarsi di Lennon. Ricordo di avere visto in tv, anni fa, uno di quei terrificanti concerti di regime che si svolgevano alla sala Nervi del vaticano; da una parte c’era il papa, decrepito e tremulo, che ascoltava sul trono, dall’altra c’era il cantante di turno che, tutto emozionato, cantava “Imagine”, e in mezzo c’era il commentatore, che con voce commossa e solenne sottolineava la modernitàdelpapal’universalitàdelmessaggioevangelicoblablabla…
    ….il fatto è che nessuno dei partecipanti (il papa, il pubblico, il cantante, il commentatore) sembrava essersi accorto che Imagine è una canzone anticlericale, anzi peggio, antireligiosa, una canzone ci si augura un mondo senza credenze ultraterrene e senza religioni, una canzone in cui viene dato per scontato il nesso tra religione e violenza…era una scena surreale e, in realtà, molto comica.

  5. Dyotana said

    Sarà sfuggita la notizia.

  6. Marcoz said

    Mah, a leggere questo articolo, anche questo titolo di giornale lascia a desiderare.
    Non c’è mica scritto che lei VOLEVA abortire ma che aveva DUBBI se portare avanti la gravidanza.

  7. Leilani said

    Eh no, John no per favore… che poi i compari di Daniele Curci devono riscrivere tutti i loro articoli sui Beatles satanisti ed è un lavoraccio!

  8. anonimo2 said

    oaic

    *tipico saluto satanico

  9. Giulia said

    Quindi potrebbe essere stata lei
    a pagare l’assassino del marito :-/

  10. Petite Julie said

    Ero Petite..
    Mannaggia ste’ Giulie! 😉

  11. Alessandro Capriccioli said

    @anonimo2-> hanno le mani lunghe, questi.

    @poldone-> 😀

    @1ps-> brividi, brividi

    @aleg-> ehhhh ale ale…

    @dyotana-> …

    @marcoz-> per le loro manacce basta anche meno.

    @leilani-> ciclopico.

    @anonimo2-> atsicial

    @petite julie-> non esageriamo: certo, dolce come il miele non è…

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: