Trasferimenti reciproci

May 23, 2007

Giuseppe Betori, Segretario della CEI, sui preti pedofili:

«Si attribuisce alla legislazione canonica la volontà di coprire gli autori di questi gravi atti criminali, mentre la competenza della Santa Sede è invece un aggravamento della disciplina: il 90 per cento di coloro che vengono giudicati, infatti, sono poi estromessi dallo stato clericale».

Dal Corriere di oggi:

«Pedofilia: scambi foto online, perquisizioni. Scoperto traffico telematico di filmati pedofili di tipo artigianale, che coinvolgeva bambine in tenera età, talora di cinque o sei anni».

Se tanto mi dà tanto, con questi che facciamo? Anziché in carcere, vogliamo mandarli in seminario?

9 Responses to “Trasferimenti reciproci”

  1. Marcoz said

    Mah… se la prima contromisura nei confronti dei sacerdoti è quello di togliere loro “i gradi”, chi si macchia di pornografia online potrebbe subire un provvedimento che lo obblighi al modem 28.8 se ha l’Adsl, per esempio…
    O è una pena troppo severa?

    Saluti

  2. Ciccio said

    E poi mettiamo che, per assurdo, ci basti l’estromissione dallo stato clericale. Ebbene quel “90 per cento” da dove cazzo salta fuori? Certifica la Santa Sede? Garantisce Ruini? E perchè il restante “10” no???

  3. Alessandro Capriccioli said

    @marcoz-> be’, direi di sì. almeno una ISDN…

    @ciccio-> sul quel 10% sarebbe bene leggere il post di Aioros.

  4. IL LIBERTARIO said

    Mi sa che stò diventando anticlericale, è grave ?

  5. Nihil said

    @il libertario: Solo se vivi in Italia.

  6. IL LIBERTARIO said

    Allora rimango !

  7. perdukistan said

    magari i coinvolti in quelle produzioni artigianali erano già in seminario…

    ma siamo sicuri che l’espulsione dal clero sia cosa negativa? o forse è un modo trasversale per far sapere che poi, una volta stonacati, verranno perseguitati per il resto della loro vita per guadagnare il loro silenzio? le storie di coloro che abbandonano il clero sono peggio di un fil de paura…

  8. Alessandro Capriccioli said

    @il libertario-> no. basta avere una soglia del dolore altissima.

    @nihil-> se vivi in Italia, in effetti, è appena un pelino peggio.

    @il libertario2-> poi non dire che non sei stato avvertito, eh?

    @perdukistan-> gia…

  9. Dyotana said

    🙂

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: