Risarcimento fiscale

May 19, 2007

La più grande diocesi degli Stati Uniti è stata condannata a pagare circa un miliardo di dollari per risarcire i danni a 656 minori molestati da 244 sacerdoti; dopo la sentenza l’arcivescovo di Los Angeles, il cardinale Roger Mahony, ha annunciato che per la curia, far fronte all’esborso, sarà costretta a vendere quasi tutto il proprio patrimonio immobiliare.
In Italia, ovviamente, nessuna diocesi è stata ancora condannata al risarcimento per gli abusi commessi dai suoi preti pedofili; nel caso in cui qualche giudice dovesse avere l’improbabile alzata d’ingegno, tuttavia, non credo si dovrà procedere ad alcuna svendita patrimoniale.
Male che vada, ci sono sempre i soldi dell’otto per mille.

Advertisements

5 Responses to “Risarcimento fiscale”

  1. Adriano said

    Chi ha visto giovedì anno zero il programma di santoro avrà sicuramente sentito la storia di quelle famiglie sfrattate dalle proprio case dopo che il proprietario aveva deciso di elargire tutti i suoi avere alla chiesa…insomma FAMILY DAY ma non a casa mia in questi casi PECUNIA DAY.

  2. Appuntiperlamiapsicolga said

    O.T.: per puro caso ieri ho visto in diretta D’Elia da Augias. Ho un gran nervoso. Tu che ne pensi?

  3. bleek said

    Croce del Santo Padre Benedetto. Croce Santa sii la mia Luce e non sia mai il dragone mio duce. Va indietro satana! Non mi persuaderai di cose vane. Sono mali le cose che mi offri, bevi tu stesso il tuo veleno. Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo +. Demonio,ti ordino di uscire dal corpo di Metilparaben. Amen

  4. Dyotana said

    1- Bleek sta dando di matto.
    2- Fammi capire: decido IO a chi destinare l’8×1000? Cioè devo indicare al commercialista l’ente sostituto? Azzo. Azzo.Azzo.Ma stavolta faccio in tempo.

  5. Alessandro Capriccioli said

    @adriano-> ci sarebbe da fare un day al giorno…

    @appuntiperlamiapsicologa-> tutta la tristezza possibile, come da post sopra.

    @bleek-> temo sia troppo tardi.

    @dyotana-> chiesa valdese. è un consiglio, ovviamente.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: