Terrorismo fiscale

May 5, 2007

Il Presidente del Consiglio Romano Prodi:

«Sull’ICI, certamente, è una prospettiva seria quella di intervenire ma lo si potrà fare quando tutto il Catasto sarà riformato e quando avremo ben chiaro il quadro su chi incide questa imposta».

Inutile ricordare che è già chiarissimo, senza bisogno di alcuna riforma, chi siano i soggetti su cui l’ICI non incide: tuttavia, l’idea di pescare dai quei soggetti il gettito necessario a esentare dal versamento dell’imposta la prima casa dei cittadini è fuori discussione.

Si correrebbe il rischio di essere tacciati di terrorismo fiscale.

Advertisements

13 Responses to “Terrorismo fiscale”

  1. Dyotana said

    Alla fine si deduce che in Italia siamo tutti più o meno terroristi, ciascuno nel suo settore.

  2. Alfredo said

    SI TRATTA DI UN OCEANO DI SOLDI, ALTRO CHE STORIE !

    SI PARLA DI QUALCHE COSA COME DI 10/12 MILIARDI DI EURO OGNI ANNO ! ALTRO CHE OBOLO DI SAN PIETRO ! SAN PIETRO SIAMO NOI ! PER DIGNITA’ OGNUNO E’ GIUSTO CHE PROVVEDA AL MANTENIMENTO DEI PROPRI VIZI, CONFESSIONI RELIGIOSE COMPRESE. CHE RAZZA DI MORALE E’ QUELLA CHE IMPONE A NON CREDENTI, ATEI, AGNOSTICI, RICERCATORI SCIENTIFICI NON CATTOLICI, OMOSEX, AD ALTRI NON CATTOLICI DI SUBIRE FORZOSAMENTE UN PRELIEVO A FAVORE DI UNO STATO ESTERO E PER DI PIU’ CONFESSIONALE? QUESTA GENTE E’ MANTENUTA ANCHE DA MAFIOSI, DA PAPPONI, DA COMMERCIANTI DI STUPEFACENTI, DA GUERRAFONDAI, DA APPROFITTATORI,
    ED IMBROGLIONI DI OGNI GENERE!

    PECUNIA NON OLET,OVVIAMENTE, HERR. RAZZINGHER !

    NON SI ‘POTREBBE’ ADORARE DIO E MAMMONA ALLO STESSO TEMPO !
    ( un inascoltato povero cristo )

  3. Alfredo said

    Dimenticavo, per maggiori ragguagli vai su :

    http://www.uaar.it/uaar/documenti/148.pdf

    Buona Domenica

  4. Anonymous said

    Prodi è sempre il solito “Professore Universitario” degno di quella parte di italiani che lo ha votato….Dio quando ce ne liberi? Ma ditemi come si fa ad accettare che un uomo rappresentante di governo a non sapere su chi deve incidere la tassa ICI. La tassa va tolta e immediatamente, trovate giusto che sia così?? La casa e soprattutto la “prima” è un diritto pertanto non va tassata nè regalata ai furbi che pur avendo redditi se la son fatta assegnare di diritto nei comuni di residenza.

  5. Adriano Bellante said

    Io ho votato l’attuale governo perchè credo sia giusto utilizzare sempre il proprio diritto al voto, perchè approvavo e ancora approvo molti dei punti del loro programma (pace all’anima sua), e perchè l’operato del precedente governo mi ha più volte disgustato. Quindi sono uno di quelli “degni” di Prodi. La supplica “Dio quando ce ne liberi?” direi che fa molto ridere se si pensa che probabilmente la stessa domanda se la stanno facendo (e in parte lavorano per questo) anche molti autorevoli personaggi della curia romana e temo anche alcuni VECCHI rappresentanti della politica italiana di uno schieramento e dell’altro. Lascio con un ultimo quesito: Il problema della prima casa e delle tasse su questa è ormai un problema di lunga data a cui pare in Italia nessuno sappia trovare una soluzione appropriata senza ricorrere a leggi truffa, abusivismo, condoni, ricatti, tangenti…Ma nella precedente legislatura chi sedeva al posto del “temibile Prodi” in che modo ha affrontato il problema? Gli è forse mancato il tempo? Io non credo che un governo di destra, proprio per le sue idee, possa mai e poi mai fare qualsiasi cosa che possa risultare sconveniente allo Stato Pontificio. Dunque niente ICI per la chiesa, aborto, eutanasia, sperimentazione genetica…e soprattutto niente AMORE col preservativo! (ps. mi si potrebbe obbiettare che Prodi e gran parte dell’attuale governo derivano direttamente dalla VECCHIA democrazia cristiana e che dunque anche loro mai faranno, come hanno dimostrato i fatti, nulla che possa sembrare sconveniente alla POLITICA della chiesa, a questi rispondo subito….che questo mi è tristemente chiaro, ma che tra un muro e uno spiraglio io punto sullo spiraglio se voglio fuggire dalla realtà italiana).

  6. adriano bellante said

    Dimenticavo…la tassa sulla prima casa va tolta…quindi a me abitante di un monovano in periferia e all’imprenditore/politico/strozzino/etc che possiede un dodecavano nel centro della città???…Non so lui ma se queste sono le condizioni io preferisco pagare la mia parte e vorrei che TUTTI pagassero la loro. ( CIAO e Scusate l’eccessiva invadenza).

  7. Alessandro Capriccioli said

    @dyotana-> il terrorismo è il tessuto economico di questo paese, a quanto pare…

    @alfredo-> non olet.

    @anonimo-> si pensi anzitutto a far pagare chi non paga. Per concordato.

    @alfredo-> ma quale invadenza, sei il benvenuto.

  8. Anonymous said

    Sono felice di scatenare putiferi in questi Blog solo a senso unico, patetici e a dir poco quasi tutti copiati!! Ma come vi siete accocchiati!La pensate tutti alla stessa maniera e che cosa!

  9. Alessandro Capriccioli said

    L’unico putiferio che mi è dato riscontrare è quello che hai scatenato nella sintassi del tuo commento.

  10. Leilani said

    Alè, un altro anonimo cuor di leone che probabilmente ha un blog ultrafanatico in cui banna all’istante chiunque contraddica una virgola del suo “pensiero”…

  11. Alessandro Capriccioli said

    Pensiero…

  12. Alfredo said

    Attenzione a mettere sullo stesso piano l’ICI che DOVREBBE pagare la Chiesa Cattolica con quella che NON dovrebbe pagare chi possiede una prima casa.
    CONSIDERANDO che chi compera una casa contribuisce a mettere in moto l’economia ( Cemento, legno, vetro, acciaio, arredamenti in genere, coperte, lenzuola etc…etc…,
    CONSIDERANDO che lo Stato in qualche modo agevola chi fa o chi incoraggia gli investimenti,
    CONSIDERANDO che l ‘ 82 % dei cittadini Italiani è proprietario della casa dove abita,
    CONSIDERANDO che chi compera una casa per abitarci contrae un MUTUO da estinguersi in 20/30 anni,
    CONSIDERANDO che un MUTUO è comunque un debito bello e buono,
    CONSIDERANDO che il debito va pagato sino all’ultimo centesimo senno ti requisiscono la casa,
    SE NE DEDUCE QUINDI, che l’ICI è
    una tassa sul debito,
    in quanto a odiosità…
    cornuti e mazziati, e tutto per garantire i privilegi degli affabulatori di oroscopi.

  13. Alessandro Capriccioli said

    “affabulatori di oroscopi” è un’espressione perfetta.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: